La letteratura nigeriana in lingua inglese

Risultato della ricerca: Book

Abstract

La tradizione letteraria nigeriana, appropriatasi della lingua del colonizzatore, travalica i confini nazionali, nonché quelli dei cosiddetti studi postcoloniali, percorrendo temi che vanno dalla cosmogonia mitologica all’impatto coloniale, dall’indipendenza alle migrazioni contemporanee. Nonostante sia ampiamente tradotta, in Italia questa produzione letteraria, che pure si è affermata come una delle più ricche del mondo delle lettere in lingua inglese, non è mai stata sistematizzata all’interno di uno studio specifico che ne sottolinei l’aspetto nazionale insieme a quello transnazionale. Questo volume si propone di colmare questo vuoto, contestualizzandola storicamente e culturalmente, spiegandone la complessità, la diversità e l’importanza nel mondo delle lettere internazionali. A questo fine, si approfondiscono temi e correnti, presentando gli autori di maggiore spicco, ormai assurti a classici: Amos Tutuola, considerato il padre della letteratura africana in lingua inglese, la cui opera marca il passaggio dalla tradizione orale alla scrittura letteraria; Chinua Achebe, autore di opere celebri tra cui Il crollo (Things Fall Apart, 1958), il romanzo africano più letto nei curricula scolastici e universitari di tutto il mondo; e Wole Soyinka, scrittore eclettico e intellettuale imprescindibile non solo nel panorama africano, premio Nobel per la letteratura nel 1986.
Lingua originaleItalian
EditoreLe Lettere
Numero di pagine136
ISBN (stampa)978 88 9366 131 7
Stato di pubblicazionePublished - 2020

Serie di pubblicazioni

NomeLE LETTERE/UNIVERSITÀ

Cita questo