“La faccia mia ha forma di spavento”. Presenza della poesia di Michelangelo nell’opera di Carlo Emilio Gadda

Risultato della ricerca: Other

Lingua originaleUndefined/Unknown
Pagine161-168
Stato di pubblicazionePublished - 2006

Cita questo