La diretta applicabilità della CEDU nell’ordinamento italiano: un percorso ancora work in progress (in margine alla sentenza n. 3760/2010 del Consiglio di Stato)

Risultato della ricerca: Article

Abstract

Nota a sentenza - Consiglio di Stato, sentenza n. 3760/2010
Lingua originaleItalian
Numero di pagine8
Rivistagiustamm.it - rivista di diritto pubblico
Volume9/2010
Stato di pubblicazionePublished - 2010

Cita questo

@article{c926c612b13944eab0f2601af073849d,
title = "La diretta applicabilit{\`a} della CEDU nell’ordinamento italiano: un percorso ancora work in progress (in margine alla sentenza n. 3760/2010 del Consiglio di Stato)",
abstract = "Nota a sentenza - Consiglio di Stato, sentenza n. 3760/2010",
keywords = "CEDU, Convenzione, applicabilit{\`a} CEDU, diretta applicabilit{\`a}, italia, trattato di Lisbona",
author = "Petra Gay",
year = "2010",
language = "Italian",
volume = "9/2010",
journal = "giustamm.it - rivista di diritto pubblico",

}

TY - JOUR

T1 - La diretta applicabilità della CEDU nell’ordinamento italiano: un percorso ancora work in progress (in margine alla sentenza n. 3760/2010 del Consiglio di Stato)

AU - Gay, Petra

PY - 2010

Y1 - 2010

N2 - Nota a sentenza - Consiglio di Stato, sentenza n. 3760/2010

AB - Nota a sentenza - Consiglio di Stato, sentenza n. 3760/2010

KW - CEDU

KW - Convenzione

KW - applicabilità CEDU

KW - diretta applicabilità

KW - italia

KW - trattato di Lisbona

UR - http://hdl.handle.net/10447/70672

M3 - Article

VL - 9/2010

JO - giustamm.it - rivista di diritto pubblico

JF - giustamm.it - rivista di diritto pubblico

ER -