La dimensione europea dell’ambiente e della fiscalità ambientale – L’applicazione della disciplina sul divieto di aiuti di Stato in materia ambientale

Risultato della ricerca: Chapter

Abstract

Anche le agevolazioni fiscali in materia ambientale soggiaciono ai limiti derivanti dal divieto di aiuti di Stato sancito nel diritto dell'Unione europea. Ai fini della loro liceità devono, pertanto, essere previamente notificati dagli Stati membri alla Commissione europea. In relazione alla loro compatibilità col diritto europeo devono, invece, non essere selettive e non devono incidere sulle dinamiche di libera concorrenza tra gli operatori economici, sulla base dei criteri e degli standard dettati dalla Commissione europea, anche attraverso strumenti di soft law.
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospiteI nuovi elementi di capacità contributiva, L’ambiente
Pagine25-29
Numero di pagine5
Stato di pubblicazionePublished - 2018

Serie di pubblicazioni

NomeSTUDI DELL’ASSOCIAZIONE ITALIANA DEI PROFESSORI DI DIRITTO TRIBUTARIO

Cita questo

La Scala, A. E. (2018). La dimensione europea dell’ambiente e della fiscalità ambientale – L’applicazione della disciplina sul divieto di aiuti di Stato in materia ambientale. In I nuovi elementi di capacità contributiva, L’ambiente (pagg. 25-29). (STUDI DELL’ASSOCIAZIONE ITALIANA DEI PROFESSORI DI DIRITTO TRIBUTARIO).

La dimensione europea dell’ambiente e della fiscalità ambientale – L’applicazione della disciplina sul divieto di aiuti di Stato in materia ambientale. / La Scala, Agostino Ennio.

I nuovi elementi di capacità contributiva, L’ambiente. 2018. pag. 25-29 (STUDI DELL’ASSOCIAZIONE ITALIANA DEI PROFESSORI DI DIRITTO TRIBUTARIO).

Risultato della ricerca: Chapter

La Scala, AE 2018, La dimensione europea dell’ambiente e della fiscalità ambientale – L’applicazione della disciplina sul divieto di aiuti di Stato in materia ambientale. in I nuovi elementi di capacità contributiva, L’ambiente. STUDI DELL’ASSOCIAZIONE ITALIANA DEI PROFESSORI DI DIRITTO TRIBUTARIO, pagg. 25-29.
La Scala AE. La dimensione europea dell’ambiente e della fiscalità ambientale – L’applicazione della disciplina sul divieto di aiuti di Stato in materia ambientale. In I nuovi elementi di capacità contributiva, L’ambiente. 2018. pag. 25-29. (STUDI DELL’ASSOCIAZIONE ITALIANA DEI PROFESSORI DI DIRITTO TRIBUTARIO).
La Scala, Agostino Ennio. / La dimensione europea dell’ambiente e della fiscalità ambientale – L’applicazione della disciplina sul divieto di aiuti di Stato in materia ambientale. I nuovi elementi di capacità contributiva, L’ambiente. 2018. pagg. 25-29 (STUDI DELL’ASSOCIAZIONE ITALIANA DEI PROFESSORI DI DIRITTO TRIBUTARIO).
@inbook{340d640249524242a3b8bf5402ee475f,
title = "La dimensione europea dell’ambiente e della fiscalit{\`a} ambientale – L’applicazione della disciplina sul divieto di aiuti di Stato in materia ambientale",
abstract = "Anche le agevolazioni fiscali in materia ambientale soggiaciono ai limiti derivanti dal divieto di aiuti di Stato sancito nel diritto dell'Unione europea. Ai fini della loro liceit{\`a} devono, pertanto, essere previamente notificati dagli Stati membri alla Commissione europea. In relazione alla loro compatibilit{\`a} col diritto europeo devono, invece, non essere selettive e non devono incidere sulle dinamiche di libera concorrenza tra gli operatori economici, sulla base dei criteri e degli standard dettati dalla Commissione europea, anche attraverso strumenti di soft law.",
author = "{La Scala}, {Agostino Ennio}",
year = "2018",
language = "Italian",
isbn = "978-88-255-1468-1",
series = "STUDI DELL’ASSOCIAZIONE ITALIANA DEI PROFESSORI DI DIRITTO TRIBUTARIO",
pages = "25--29",
booktitle = "I nuovi elementi di capacit{\`a} contributiva, L’ambiente",

}

TY - CHAP

T1 - La dimensione europea dell’ambiente e della fiscalità ambientale – L’applicazione della disciplina sul divieto di aiuti di Stato in materia ambientale

AU - La Scala, Agostino Ennio

PY - 2018

Y1 - 2018

N2 - Anche le agevolazioni fiscali in materia ambientale soggiaciono ai limiti derivanti dal divieto di aiuti di Stato sancito nel diritto dell'Unione europea. Ai fini della loro liceità devono, pertanto, essere previamente notificati dagli Stati membri alla Commissione europea. In relazione alla loro compatibilità col diritto europeo devono, invece, non essere selettive e non devono incidere sulle dinamiche di libera concorrenza tra gli operatori economici, sulla base dei criteri e degli standard dettati dalla Commissione europea, anche attraverso strumenti di soft law.

AB - Anche le agevolazioni fiscali in materia ambientale soggiaciono ai limiti derivanti dal divieto di aiuti di Stato sancito nel diritto dell'Unione europea. Ai fini della loro liceità devono, pertanto, essere previamente notificati dagli Stati membri alla Commissione europea. In relazione alla loro compatibilità col diritto europeo devono, invece, non essere selettive e non devono incidere sulle dinamiche di libera concorrenza tra gli operatori economici, sulla base dei criteri e degli standard dettati dalla Commissione europea, anche attraverso strumenti di soft law.

UR - http://hdl.handle.net/10447/319610

M3 - Chapter

SN - 978-88-255-1468-1

T3 - STUDI DELL’ASSOCIAZIONE ITALIANA DEI PROFESSORI DI DIRITTO TRIBUTARIO

SP - 25

EP - 29

BT - I nuovi elementi di capacità contributiva, L’ambiente

ER -