La delibazione delle sentenze ecclesiastiche di nullità matrimoniale dopo la riforma del processo matrimoniale canonico

Risultato della ricerca: Articlepeer review

Abstract

SOMMARIO: 1. Il M.P. Mitis Iudex Dominus Iesus e la riforma ancora in itinere del processocanonico di nullità matrimoniale. - 2. Conseguenze dell'abrogazione del M.P. Qua cura del 1938 sulsistema concordatario italiano in materia di delibazione. - 3. Considerazioni sulla funzione filtro delSupremo Tribunale della Segnatura Apostolica. - 4. La riforma alla prova del principio del giustoprocesso (art. 111 della Costituzione). - 5. Sull'attuale sistema di diritto processuale italiano. - 6.Analogie e differenze tra processo matrimoniale canonico e processo civile. - 7. Su alcune possibilispecifiche conseguenze negative della riforma sulla delibazione per violazione del diritto di difesa. -8. Sulla natura giuridica del processus brevior. - 9. Sulla funzione degli indicatori previsti dall’art. 14delle Regole procedurali. - 10. Inammissibilità dell'appello “non “manifestamente dilatorio" e suacompatibilità con l'ordine pubblico processuale italiano. - 11. Conclusioni.
Lingua originaleItalian
pagine (da-a)240-283
Numero di pagine44
RivistaJUS
Volume3
Stato di pubblicazionePublished - 2017

Cita questo