La cultura in guerra. Ideologie identitarie, nazionalismi, conflitti: Europa 1870-1922

Risultato della ricerca: Article

Abstract

Il cinquantennio che va dalla Guerra franco-prussiana alla conclusione della Grande guerra e all'avvento del fascismo in Italia contrassegnano una fase nuova nel costituirsi dell'ideologia della nazione e del carattere dei popoli. Il volume raccoglie saggi che documentano, discutono e problematizzano la funzione della produzione artistica e culturale e dei dispositivi a essa connessi, nella costruzione e nel consolidamento di quelle ideologie e di quei sentimenti nazionalistici e xenofobi che, se non sono stati causa diretta della guerra, hanno creato consenso nell'opinione pubblica.
Lingua originaleItalian
pagine (da-a)9-15
Numero di pagine7
RivistaINVERBIS
Stato di pubblicazionePublished - 2015

Cita questo

@article{7866a0e1444b4dd2abaf14e944278f68,
title = "La cultura in guerra. Ideologie identitarie, nazionalismi, conflitti: Europa 1870-1922",
abstract = "Il cinquantennio che va dalla Guerra franco-prussiana alla conclusione della Grande guerra e all'avvento del fascismo in Italia contrassegnano una fase nuova nel costituirsi dell'ideologia della nazione e del carattere dei popoli. Il volume raccoglie saggi che documentano, discutono e problematizzano la funzione della produzione artistica e culturale e dei dispositivi a essa connessi, nella costruzione e nel consolidamento di quelle ideologie e di quei sentimenti nazionalistici e xenofobi che, se non sono stati causa diretta della guerra, hanno creato consenso nell'opinione pubblica.",
author = "Laura Auteri and {Di Gesu'}, Matteo and Salvatore Tedesco",
year = "2015",
language = "Italian",
pages = "9--15",
journal = "INVERBIS",
issn = "2279-8978",

}

TY - JOUR

T1 - La cultura in guerra. Ideologie identitarie, nazionalismi, conflitti: Europa 1870-1922

AU - Auteri, Laura

AU - Di Gesu', Matteo

AU - Tedesco, Salvatore

PY - 2015

Y1 - 2015

N2 - Il cinquantennio che va dalla Guerra franco-prussiana alla conclusione della Grande guerra e all'avvento del fascismo in Italia contrassegnano una fase nuova nel costituirsi dell'ideologia della nazione e del carattere dei popoli. Il volume raccoglie saggi che documentano, discutono e problematizzano la funzione della produzione artistica e culturale e dei dispositivi a essa connessi, nella costruzione e nel consolidamento di quelle ideologie e di quei sentimenti nazionalistici e xenofobi che, se non sono stati causa diretta della guerra, hanno creato consenso nell'opinione pubblica.

AB - Il cinquantennio che va dalla Guerra franco-prussiana alla conclusione della Grande guerra e all'avvento del fascismo in Italia contrassegnano una fase nuova nel costituirsi dell'ideologia della nazione e del carattere dei popoli. Il volume raccoglie saggi che documentano, discutono e problematizzano la funzione della produzione artistica e culturale e dei dispositivi a essa connessi, nella costruzione e nel consolidamento di quelle ideologie e di quei sentimenti nazionalistici e xenofobi che, se non sono stati causa diretta della guerra, hanno creato consenso nell'opinione pubblica.

UR - http://hdl.handle.net/10447/206644

M3 - Article

SP - 9

EP - 15

JO - INVERBIS

JF - INVERBIS

SN - 2279-8978

ER -