La comunicazione a supporto delle aziende vitivinicole per la valorizzazione degli spumanti siciliani.

Risultato della ricerca: Paper

Abstract

Il trend positivo che si è registrato negli ultimi due anni in Italia, sia per la commercializzazione che per l’export degli spumanti rispetto agli champagne, può essere per i produttori siciliani di spumante un trampolino di lancio per far affermare le loro produzioni sul mercato. Il presente lavoro, che rientra all’interno di una più ampia ricerca sul mercato degli spumanti siciliani, si pone come obiettivo quello di conoscere quali potenzialità di sviluppo può avere questo prodotto che, se pur di nicchia, è presente sui mercati prevalentemente regionali, ma poco valorizzato dai produttori stessi. In questa indagine si vuole, pertanto, conoscere il ruolo che la comunicazione può avere come strumento strategico ed in grado di influenzare il consumatore nelle sue decisioni di acquisto A tal fine, attraverso un questionario, appositamente strutturato e somministrato, in due fasi diverse, ad un campione di consumatori di spumanti, costituente un Focus group, si sono raccolte informazioni relative al comportamento d’acquisto e all’influenza che alcune variabili hanno sugli stessi, tra le quali il prezzo del prodotto, il punto vendita , il marchio ed il packaging; successivamente, mediante il coefficiente di Spearmann, sono state messe a confronto le graduatorie di preferenza ottenute dal Focus group, al fine di verificarne la concordanza in due diversi momenti dell’indagine campionaria.
Lingua originaleItalian
Stato di pubblicazionePublished - 2010

Cita questo

@conference{bf3e4aea991d412eacb4cc6904e0197c,
title = "La comunicazione a supporto delle aziende vitivinicole per la valorizzazione degli spumanti siciliani.",
abstract = "Il trend positivo che si {\`e} registrato negli ultimi due anni in Italia, sia per la commercializzazione che per l’export degli spumanti rispetto agli champagne, pu{\`o} essere per i produttori siciliani di spumante un trampolino di lancio per far affermare le loro produzioni sul mercato. Il presente lavoro, che rientra all’interno di una pi{\`u} ampia ricerca sul mercato degli spumanti siciliani, si pone come obiettivo quello di conoscere quali potenzialit{\`a} di sviluppo pu{\`o} avere questo prodotto che, se pur di nicchia, {\`e} presente sui mercati prevalentemente regionali, ma poco valorizzato dai produttori stessi. In questa indagine si vuole, pertanto, conoscere il ruolo che la comunicazione pu{\`o} avere come strumento strategico ed in grado di influenzare il consumatore nelle sue decisioni di acquisto A tal fine, attraverso un questionario, appositamente strutturato e somministrato, in due fasi diverse, ad un campione di consumatori di spumanti, costituente un Focus group, si sono raccolte informazioni relative al comportamento d’acquisto e all’influenza che alcune variabili hanno sugli stessi, tra le quali il prezzo del prodotto, il punto vendita , il marchio ed il packaging; successivamente, mediante il coefficiente di Spearmann, sono state messe a confronto le graduatorie di preferenza ottenute dal Focus group, al fine di verificarne la concordanza in due diversi momenti dell’indagine campionaria.",
author = "Stefania Chironi and Marzia Ingrassia",
year = "2010",
language = "Italian",

}

TY - CONF

T1 - La comunicazione a supporto delle aziende vitivinicole per la valorizzazione degli spumanti siciliani.

AU - Chironi, Stefania

AU - Ingrassia, Marzia

PY - 2010

Y1 - 2010

N2 - Il trend positivo che si è registrato negli ultimi due anni in Italia, sia per la commercializzazione che per l’export degli spumanti rispetto agli champagne, può essere per i produttori siciliani di spumante un trampolino di lancio per far affermare le loro produzioni sul mercato. Il presente lavoro, che rientra all’interno di una più ampia ricerca sul mercato degli spumanti siciliani, si pone come obiettivo quello di conoscere quali potenzialità di sviluppo può avere questo prodotto che, se pur di nicchia, è presente sui mercati prevalentemente regionali, ma poco valorizzato dai produttori stessi. In questa indagine si vuole, pertanto, conoscere il ruolo che la comunicazione può avere come strumento strategico ed in grado di influenzare il consumatore nelle sue decisioni di acquisto A tal fine, attraverso un questionario, appositamente strutturato e somministrato, in due fasi diverse, ad un campione di consumatori di spumanti, costituente un Focus group, si sono raccolte informazioni relative al comportamento d’acquisto e all’influenza che alcune variabili hanno sugli stessi, tra le quali il prezzo del prodotto, il punto vendita , il marchio ed il packaging; successivamente, mediante il coefficiente di Spearmann, sono state messe a confronto le graduatorie di preferenza ottenute dal Focus group, al fine di verificarne la concordanza in due diversi momenti dell’indagine campionaria.

AB - Il trend positivo che si è registrato negli ultimi due anni in Italia, sia per la commercializzazione che per l’export degli spumanti rispetto agli champagne, può essere per i produttori siciliani di spumante un trampolino di lancio per far affermare le loro produzioni sul mercato. Il presente lavoro, che rientra all’interno di una più ampia ricerca sul mercato degli spumanti siciliani, si pone come obiettivo quello di conoscere quali potenzialità di sviluppo può avere questo prodotto che, se pur di nicchia, è presente sui mercati prevalentemente regionali, ma poco valorizzato dai produttori stessi. In questa indagine si vuole, pertanto, conoscere il ruolo che la comunicazione può avere come strumento strategico ed in grado di influenzare il consumatore nelle sue decisioni di acquisto A tal fine, attraverso un questionario, appositamente strutturato e somministrato, in due fasi diverse, ad un campione di consumatori di spumanti, costituente un Focus group, si sono raccolte informazioni relative al comportamento d’acquisto e all’influenza che alcune variabili hanno sugli stessi, tra le quali il prezzo del prodotto, il punto vendita , il marchio ed il packaging; successivamente, mediante il coefficiente di Spearmann, sono state messe a confronto le graduatorie di preferenza ottenute dal Focus group, al fine di verificarne la concordanza in due diversi momenti dell’indagine campionaria.

UR - http://hdl.handle.net/10447/55183

M3 - Paper

ER -