La comorbilità nello stalking

Daniele La Barbera, Lucia Sideli

Risultato della ricerca: Chapter

Abstract

Lo stalking descrive una varietà di comportmanti di minaccia e di controllo, messi in atto intenzionalmente dall'autore allo scopo di provocare paura nella propria vittima. Nel corso degli ultimi vent'anni questa condizione è diventata oggetto di attenzione giuridica e clinica. é noto che più della metà degli stalker afferenti ai servizi psichiatrici e giudiziari è affetta da almeno un disturbo psichiatrico in comorbilità, tuttavia ad oggi non esiste un inquadramento diagnostico univoco del fenomeno che viene di volta in volta accostato alle esperienze psicotico, ai disturbi ossessivo-compulsivi ed alla psicopatia.
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospiteSTALKER. Psicopatologia del molestatore assillante
Pagine17-25
Numero di pagine9
Stato di pubblicazionePublished - 2015

Cita questo

La Barbera, D., & Sideli, L. (2015). La comorbilità nello stalking. In STALKER. Psicopatologia del molestatore assillante (pagg. 17-25)