La città nel porto

Risultato della ricerca: Chapter

Abstract

L’ipotesi oggi largamente teorizzata, su cui si basa questo lavoro, è che il rapporto fra città e infrastruttura non si enunci più in termini di separazione e che sia possibile, meglio dire necessaria, la modificazione di vaste aree urbane guardando simultaneamente a scale, modalità operative e programmi di attività molto diversi e un tempo incompatibili. Il progetto della città di oggi fra città storica e città densa del XX secolo, l’inserimento degli elementi archeologici e la riqualificazione delle aree industriali o infrastrutturali dismesse, la velocità dei cambiamenti e degli spostamenti, la possibilità di guardare alla storia della città come alla storia delle sue trasformazioni, sono alcune delle questioni affrontate attraverso la questione circoscritta dell’elaborazione di un piano generale per la trasformazione del Molo Trapezoidale di Palermo. Particolare approfondimento è stato dedicato alla definizione di figure interpretative e operative capaci di progettare insieme nuove declinazioni dell’infrastruttura pesante, dell’architettura storica e della città da abitare in relazione all’acqua, alla linea di costa e alla luce.
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospiteLisbona 1998 - Expo
Pagine89-92
Numero di pagine4
Stato di pubblicazionePublished - 2007

Cita questo