La candidatura per l'iscrizione nella World Heritage List Unesco di Palermo Arabo-Normanna e delle cattedrali di Monreale e Cefalù come opportunità di sviluppo territoriale

Risultato della ricerca: Otherpeer review

Abstract

A dicembre 2011 è stato presentato il Piano di Gestione per “Palermo Arabo-Normanna e le cattedrali di Cefalù e Monreale”, redatto per proporre la candidatura del sito all’iscrizione nella WHL Unesco.Il Piano di Gestione rappresenta il documento finale necessario per l’ufficiale candidatura del sito proposto ed ha come obiettivo quello di mettere in evidenza lo stato della conservazione dei beni proposti nell’ottica della salvaguardia degli stessi in base al loro valore storico-culturale “eccezionale”, proponendosi al contempo di analizzare le forze di cambiamento e di modificazione che si manifestano non solo nel contesto culturale, ma anche in quello socio-economico di riferimento.Il Piano mira ad individuare gli obiettivi e le strategie operative da adottare per assicurare lo sviluppo sostenibile del sito e la tutela e valorizzazione del suo patrimonio culturale.I beni monumentali proposti nell’ambito dell’itinerario arabo-normanno che si snoda tra Palermo, Cefalù e Monreale, nel loro insieme, costituiscono un unicum che i visitatori come Goethe e Guy de Maupassant e i viaggiatori del Grand Tour hanno esaltato e reso noto nei loro resoconti e attraverso i diari di viaggio.A partire dalla presentazione di una sintesi dei beni proposti e del loro inquadramento territoriale, il contributo intende mettere in evidenza criticità ed opportunità per lo sviluppo economico e sociale ed in particolare con riferimento al turismo che una eventuale iscrizione nelle WHL di questo patrimonio potrebbe rappresentare per i territori interessati.
Lingua originaleItalian
Pagine209-228
Numero di pagine20
Stato di pubblicazionePublished - 2012

Cita questo