Jobseeking Behaviour Theory: implicazioni per I datori di lavoro e i loro processi di reclutamento

Risultato della ricerca: Article

Abstract

La Jobseeking Behaviour Theory (JBT) è un insieme di contributi multidisciplinari che nasce per comprendere come le persone cercano lavoro e come le istituzioni possono aiutarle a trovarlo. Questo articolo si prefigge di ricostruire un quadro sistematico della JBT allo scopo di individuarne le implicazioni per i datori di lavoro e i loro processi di reclutamento. Inizialmente verranno esaminate le dimensioni di analisi e valutazione dei comportamenti di ricerca. Successivamente verranno illustrati i riferimenti teorici e le evidenze empiriche relativi alle relazioni che intercorrono fra variabili economiche, psicologiche, sociali, demografiche, occupazionali, tecnologiche e comportamenti di ricerca dei jobseeker. Una sezione a parte è riservata all’analisi delle variabili che ostacolano la ricerca del lavoro. Nella parte conclusiva verranno esposti le implicazioni di tali relazioni per i datori di lavoro e i loro processi di reclutamento, il contributo dello studio alla Teoria della gestione delle risorse umane, i suoi limiti e le prospettive della futura ricerca.
Lingua originaleItalian
pagine (da-a)55-87
Numero di pagine33
RivistaANNALI DELLA FACOLTÀ DI ECONOMIA. UNIVERSITÀ DI PALERMO
Stato di pubblicazionePublished - 2016

Cita questo