Jean-René Ladmiral, Della traduzione. Dall'estetica all'epistemologia

Risultato della ricerca: Other report

Abstract

Che cosa vuol dire tradurre? Come si è trasformata la traduzione nel corso degli ultimi anni? Qual è oggi il ruolo dei traduttori? E il senso della Traduttologia nell'ambito delle scienze umane e sociali? Perchè ritradurre i Classici? Riuniti per la prima volta in volume, questi saggi di Jean-René Ladmiral costituiscono una vera e propria autobiografia epistemologica dalla quale emerge la logica interdisciplinare di una riflessione estetico-filosofica sul tradurre inaugurata alla fine degli anni settanta con la pubblicazione dei Théorèmes. Un viaggio colto e autoironico, talvolta iconoclastico, attraverso i confini fra linguistica e letteratura, teoria e pratica, metafisica e modernità, in un percorso che si fa metodo nel movimento euristico del linguaggio.
Lingua originaleItalian
EditoreMucchi
Numero di pagine120
ISBN (stampa)978-88-7000-509-7
Stato di pubblicazionePublished - 2009

Serie di pubblicazioni

NomeStrumenti. Nuova serie. Opuscoli di teoria, storia e pratiche della traduzione diretta da A. Lavieri

Cita questo

Lavieri, A. (2009). Jean-René Ladmiral, Della traduzione. Dall'estetica all'epistemologia. (Strumenti. Nuova serie. Opuscoli di teoria, storia e pratiche della traduzione diretta da A. Lavieri). Mucchi.