Ivàn Dzjùba e l’identità linguistica dell’Ucraina

Risultato della ricerca: Chapter

Abstract

Ivàn Dzjùba è uno degli studiosi, critici letterari e intellettuali più noti ed autorevoli dell'Ucraina contemporanea. Tra gli altri temi, ha dedicato e continua a dedicare la sua ricerca alla complessa situazione linguistico-identitaria del paese – un argomento che continua a suscitare interesse in Europa e tra il pubblico italiano colto. Il nome di Dzjùba viene citato negli articoli e nei testi dedicati in modo specifico all'Ucraina in cui vengono descritti i movimenti dissidenti nell'Ucraina sovietica degli anni '60. Nelle pubblicazioni viene generalmente dato il giusto risalto a Dzjùba come personaggio storico, importante attivista e pubblicista, la cui attività ha influito molto sulla formazione dell'identità culturale ucraina, che successivamente portò all'indipendenza del Paese. Tuttavia manca una descrizione della produzione dello studioso a partire dagli anni '90, la quale rappresenta un'importante chiave di lettura della situazione linguistico-identitaria dell'Ucraina contemporanea. L'opera di Dzjùba deve essere (ri)scoperta, perché incarna le aspirazioni dell'intellighenzia ucraina e permette di comprendere le riforme attuate in Ucraina a seguito della Rivoluzione della Dignità del 2014.
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospitePersona, comunità, strategie identitarie
Pagine195-213
Numero di pagine19
Stato di pubblicazionePublished - 2019

Cita questo