Ippocrate. La natura del bambino dal seme alla nascita, a cura di Franco Giorgianni.

Risultato della ricerca: Book

Abstract

Lo scritto ippocratico "La natura del bambino" (de genitura/de natura pueri) rappresenta una delle più complete testimonianze della medicina greca antica sulle teorie embriologiche. Esso contiene una descrizione accurata di tutte le principali fasi di sviluppo dell'embrione e poi del bambino, dalla generazione alla nascita, e si caratterizza per la concezione pangenetica del seme umano, nonché per l'idea che tanto il seme maschile quanto quello femminile contribuiscono al concepimento. Il volume, che mette la traduzione italiana dello scritto ippocratico per la prima volta a disposizione del pubblico italiano, è corredato di un'ampia introduzione (dal titolo "Alle origini dell'embriologia. Lo scritto ippocratico La natura del bambino") e di un apparato di note del Curatore: vi si dà conto delle teorie scientifiche e mediche dello scritto ippocratico, inserendolo nel contesto più ampio della medicina greca antica, nonché della questione, dibattuta tra gli studiosi moderni, del suo "autore" (indicato convenzionalmente con la sigla "C").
Lingua originaleItalian
EditoreSellerio
Numero di pagine247
ISBN (stampa)88-389-2712-X
Stato di pubblicazionePublished - 2012

Serie di pubblicazioni

NomeIl divano 285

Cita questo