Introduzione

Risultato della ricerca: Other chapter contribution

Abstract

La mostra DESIGN & TERRITORIO mette in scena il rapporto virtuoso tra Università e aziende, basato su ricerca, sperimentazione e innovazione. Nel momento in cui si lamenta all’Università una mancanza di spirito pratico e si registra una sempre più dilagante disoccupazione giovanile, sei aziende – design oriented – investono sugli studenti universitari e sul Laboratorio di disegno industriale di Dario Russo (Dipartimento di Architettura | Università di Palermo) per la progettazione di prodotti innovativi e comunicazione integrata. Qui è possibile apprezzare gli stand-bike di BNP (Cinisi), sei stalli per bici con la funzione di arredi urbani e altri tre che servono invece per riporre nella propria abitazione il mezzo più ecologico del mondo, quando il bello coincide col buono. Caruso Handmade (Palermo) ricostruisce otto arredi di Ernesto Basile, simbolo culturale della città di Palermo, che vanno ad aggiungersi ai cinque riprodotti l’anno scorso. Tali arredi, analizzati al dettaglio dagli allievi architetti grazie alla collaborazione dell’Archivio Basile, sono ricostruiti secondo il metodo scienti co elaborato da Filippo Alison negli anni settanta e sperimentato dalla ditta Cassina nella Collezione “I Maestri”. Covema, azienda torinese di vernici per edilizia, propone un nuovo brand per promuovere una linea di colori naturali; ciò viene raccontato attraverso la progettazione di un marchio e la sua declina- zione in un sistema integrato di artefatti gra ci (corporate image), nonché uno storytelling tale da veicolare il messaggio aziendale in modo semplice e intrigante. A questi si aggiungono tre progetti dell’anno scorso: inediti artefatti volti a visualizzare nello spazio – in modo semplice e giocoso – centinaia di campioni di colore.
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospiteDesign & Territorio | Università e aziende tra ricerca e innovazione
Pagine-
Numero di pagine2
Stato di pubblicazionePublished - 2016

Cita questo