Interpretare le risorse culturali: paesaggi in trasformazione nel partinicese, nel corleonese e sui monti sicani.

Risultato della ricerca: Otherpeer review

Abstract

Le metodologie dell’interpretation planning costituiscono ad oggi, per le realtà territoriali della Sicilia, un’occasione di approccioinnovativo alle questioni del paesaggio che non è stata ancora colta in sede istituzionale.Negli ultimi anni, infatti, la Regione Siciliana, nel riattivare i processi di pianificazione paesaggistica, non ha fornito criteri univoci perdefinire in che modo gli obiettivi di qualità paesaggistica indicati dalla Convenzione Europea del Paesaggio possano trasformarsi inconcreti interventi di trasformazione e sviluppo.In questo contesto, tuttavia, sono state condotte alcune sperimentazioni nell’area del Partinicese, del Corleonese e dei Monti Sicani, sottola responsabilità tecnica della Soprintendenza ai Bb.Cc.Aa. di Palermo e il coordinamento scientifico di Maurizio Carta, che hannopermesso di costruire un quadro di “temi di interpretazione” dei paesaggi locali sulla base di un quadro normativo di compatibilitàpaesaggistiche.Le “unità di interpretazione” individuate e il “tema di interpretazione” selezionato rappresentano, all’interno del processo dipianificazione paesaggistica, l’output propositivo e proattivo su cui costruire scenari di sviluppo condiviso.Il contributo valuta l’opportunità che le risorse culturali del territorio e il paesaggio possano giocare un ruolo trainante dello sviluppo dimolti territori a sviluppo lento – come quelli oggetto del contributo – in cui l’assenza di consapevolezza delle potenzialità locali edell’identità dei luoghi genera condizioni di conflitto che possono essere risolti solo attraverso azioni comunicative e dialogiche.
Lingua originaleItalian
Numero di pagine8
Stato di pubblicazionePublished - 2009

Cita questo