Interessi moratori e usura. Considerazioni a margine di Cassazione 30 ottobre 2018, n. 27442

Risultato della ricerca: Articlepeer review

Abstract

Con la pronuncia n. 27442 del 30 ottobre 2018, la Terza Sezione Civile della Corte di Cassazione ha sposato la tesi della compatibilità tra la mora e l’usura, indicando che l’usurarietà degli interessi convenzionali moratori richieda il confronto del saggio degli interessi pattuito con il tasso soglia calcolato con riferimento a quel tipo di contratto e che, a fronte della nullità della clausola, gli interessi debbano attribuirsi al tasso legale secondo le norme generali. Il commento rileva continuità e discontinuità della soluzione prospettata dal giudice di legittimità rispetto ai precedenti e alle pregresse posizioni della dottrina.
Lingua originaleItalian
pagine (da-a)1-10
Numero di pagine10
RivistaDIRITTO CIVILE CONTEMPORANEO
Stato di pubblicazionePublished - 2018

Cita questo