Intellettuali e società nella Grande Trasformazione (1958-1963)

Risultato della ricerca: Articlepeer review

Abstract

Il saggio affronta le trasformazioni sociali, economiche e politiche dell'Italia durante il boom economico, detto la Grande Trasformazione, attraverso il punto di vista degli intellettuali. il soggetto rientra in quel complesso rapporto tra intellettuali e società che contraddistingue il Secolo Breve. Il gramscianesimo, riviste come il Politecnico, e poi le figure di Garin, Pasolini, Bobbio sono al centro del presente lavoro costatando, infine, come chiosa Aurelio Lepre che probabilmente "la fine del mondo contadino dispiacque più agli intellettuali che ai contadini".
Lingua originaleItalian
Numero di pagine4
RivistaINCONTRI MEDITERRANEI
Stato di pubblicazionePublished - 2003

Cita questo