In tema di mandato di arresto europeo e custodia cautelare: termini e preclusioni

Risultato della ricerca: Articlepeer review

Abstract

L’oggetto del commento è il mandato d’arresto europeo, quale prima concretizzazione, nel settore dell’esecuzione delle sentenze penali, del principio di riconoscimento reciproco, e fondamento della cooperazione giudiziaria. Nello specifico l’Autrice affronta la problematica dei termini brevi, certi e perentori entro i quali deve essere emessa la decisione sulla esecuzione del m.a.e, in applicazione della decisione quadro 2002/584/ GAI, attuata nel nostro ordinamento interno con la legge n. 69 del 2005. Sottolineando pertanto che ai medesimi limiti temporali è sottoposta la durata della misura coercitiva eventualmente applicata a garanzia della consegna.
Lingua originaleItalian
pagine (da-a)297-301
Numero di pagine5
RivistaARCHIVIO PENALE
Stato di pubblicazionePublished - 2015

Cita questo