Il valore della prossimità per una nuova interfaccia metabolica

Risultato della ricerca: Chapter

Abstract

L’interfaccia territoriale rappresenta oggi una ricchezza di valori e presenta una sfida per gli stakeholder del territorio (pubbliche amministrazioni, imprese, commercio, imprese sociali)2. L’interfaccia – mutuando la definizione che danno le discipline tecniche al termine con il significato di dispositivo fisico o virtuale che permette la comunicazione fra due o più entità di tipo diverso – non può più essere considerata solo come un “punto di contatto”, non è certo un limite tra elementi che si traguardano che, molto spesso, negando il concetto stesso di prossimità, si trasformano in rigidi confini geografici, normativi, sociali e culturali, ma deve essere considerata come un elemento di connessione, di permeabilità. L’interfaccia si configura piuttosto come una componente porosa che ha la capacità di evolversi nel rapporto tra i soggetti stessi. Interfacce, quindi, non statiche ma metaboliche ed evolutive.
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospitePatrimonio e creatività. Agrigento, la valle e il parco.
Pagine205-209
Numero di pagine5
Stato di pubblicazionePublished - 2016

Cita questo

Galati Tardanico, C. (2016). Il valore della prossimità per una nuova interfaccia metabolica. In Patrimonio e creatività. Agrigento, la valle e il parco. (pagg. 205-209)