Il suolo come risorsa. Nuovi scenari nella Spagna post-crisi

Risultato della ricerca: Chapter

Abstract

Se ‘tutela’ e ‘aggressione’ costituiscono i due estremi entro il quale trova diritto di cittadinanza il dibattitto teorico sul contenimento del consumo di suolo in Spagna, il caso di Valencia restituisce fisicamente gli esiti di questa tensione. Un territorio metropolitano dove il caos dell’edificazione e le aree di alto valore ecologico-ambientale convivono testimoniando le difficoltà e le contraddizioni del dibattito urbanistico che vive oggi la Spagna. Eppure, come vedremo, si tratta di dinamiche perfettamente comprensibili nel quadro dei processi urbani contemporanei e che, in maniera più o meno evidente, sono rintracciabili nella totalità dei paesi del sud europeo. Questo contributo vuole suggerire, a partire dall’analisi di un contesto distante geograficamente, una riflessione su alcune questioni nodali che la disciplina pianificatoria dovrà affrontare nel rinnovare i propri strumenti e paradigmi di azione, soprattutto in contesti ‘marginali’ dell’Europa del Sud, dove il suolo è da sempre visto come l’unica risorsa economica.
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospiteConsumo di suolo. Un approccio multidisciplinare ad un tema trasversale
Pagine153-163
Numero di pagine11
Stato di pubblicazionePublished - 2014

Cita questo

Giampino, A. (2014). Il suolo come risorsa. Nuovi scenari nella Spagna post-crisi. In Consumo di suolo. Un approccio multidisciplinare ad un tema trasversale (pagg. 153-163)

Il suolo come risorsa. Nuovi scenari nella Spagna post-crisi. / Giampino, Annalisa.

Consumo di suolo. Un approccio multidisciplinare ad un tema trasversale. 2014. pag. 153-163.

Risultato della ricerca: Chapter

Giampino, A 2014, Il suolo come risorsa. Nuovi scenari nella Spagna post-crisi. in Consumo di suolo. Un approccio multidisciplinare ad un tema trasversale. pagg. 153-163.
Giampino A. Il suolo come risorsa. Nuovi scenari nella Spagna post-crisi. In Consumo di suolo. Un approccio multidisciplinare ad un tema trasversale. 2014. pag. 153-163
Giampino, Annalisa. / Il suolo come risorsa. Nuovi scenari nella Spagna post-crisi. Consumo di suolo. Un approccio multidisciplinare ad un tema trasversale. 2014. pagg. 153-163
@inbook{0e554d1598d444da85e2a70a656f88f1,
title = "Il suolo come risorsa. Nuovi scenari nella Spagna post-crisi",
abstract = "Se ‘tutela’ e ‘aggressione’ costituiscono i due estremi entro il quale trova diritto di cittadinanza il dibattitto teorico sul contenimento del consumo di suolo in Spagna, il caso di Valencia restituisce fisicamente gli esiti di questa tensione. Un territorio metropolitano dove il caos dell’edificazione e le aree di alto valore ecologico-ambientale convivono testimoniando le difficolt{\`a} e le contraddizioni del dibattito urbanistico che vive oggi la Spagna. Eppure, come vedremo, si tratta di dinamiche perfettamente comprensibili nel quadro dei processi urbani contemporanei e che, in maniera pi{\`u} o meno evidente, sono rintracciabili nella totalit{\`a} dei paesi del sud europeo. Questo contributo vuole suggerire, a partire dall’analisi di un contesto distante geograficamente, una riflessione su alcune questioni nodali che la disciplina pianificatoria dovr{\`a} affrontare nel rinnovare i propri strumenti e paradigmi di azione, soprattutto in contesti ‘marginali’ dell’Europa del Sud, dove il suolo {\`e} da sempre visto come l’unica risorsa economica.",
author = "Annalisa Giampino",
year = "2014",
language = "Italian",
isbn = "9788891709127",
pages = "153--163",
booktitle = "Consumo di suolo. Un approccio multidisciplinare ad un tema trasversale",

}

TY - CHAP

T1 - Il suolo come risorsa. Nuovi scenari nella Spagna post-crisi

AU - Giampino, Annalisa

PY - 2014

Y1 - 2014

N2 - Se ‘tutela’ e ‘aggressione’ costituiscono i due estremi entro il quale trova diritto di cittadinanza il dibattitto teorico sul contenimento del consumo di suolo in Spagna, il caso di Valencia restituisce fisicamente gli esiti di questa tensione. Un territorio metropolitano dove il caos dell’edificazione e le aree di alto valore ecologico-ambientale convivono testimoniando le difficoltà e le contraddizioni del dibattito urbanistico che vive oggi la Spagna. Eppure, come vedremo, si tratta di dinamiche perfettamente comprensibili nel quadro dei processi urbani contemporanei e che, in maniera più o meno evidente, sono rintracciabili nella totalità dei paesi del sud europeo. Questo contributo vuole suggerire, a partire dall’analisi di un contesto distante geograficamente, una riflessione su alcune questioni nodali che la disciplina pianificatoria dovrà affrontare nel rinnovare i propri strumenti e paradigmi di azione, soprattutto in contesti ‘marginali’ dell’Europa del Sud, dove il suolo è da sempre visto come l’unica risorsa economica.

AB - Se ‘tutela’ e ‘aggressione’ costituiscono i due estremi entro il quale trova diritto di cittadinanza il dibattitto teorico sul contenimento del consumo di suolo in Spagna, il caso di Valencia restituisce fisicamente gli esiti di questa tensione. Un territorio metropolitano dove il caos dell’edificazione e le aree di alto valore ecologico-ambientale convivono testimoniando le difficoltà e le contraddizioni del dibattito urbanistico che vive oggi la Spagna. Eppure, come vedremo, si tratta di dinamiche perfettamente comprensibili nel quadro dei processi urbani contemporanei e che, in maniera più o meno evidente, sono rintracciabili nella totalità dei paesi del sud europeo. Questo contributo vuole suggerire, a partire dall’analisi di un contesto distante geograficamente, una riflessione su alcune questioni nodali che la disciplina pianificatoria dovrà affrontare nel rinnovare i propri strumenti e paradigmi di azione, soprattutto in contesti ‘marginali’ dell’Europa del Sud, dove il suolo è da sempre visto come l’unica risorsa economica.

UR - http://hdl.handle.net/10447/99143

M3 - Chapter

SN - 9788891709127

SP - 153

EP - 163

BT - Consumo di suolo. Un approccio multidisciplinare ad un tema trasversale

ER -