IL SISTEMA SANZIONATORIO IN MATERIA TRIBUTARIA: PRINCIPI E LIMITI NELLA PROSPETTIVA DEI DIRITTI DEL CONTRIBUENTE - Parte II. La prospettiva italiana

Amatucci, F.; Alfano, R.;

Risultato della ricerca: Chapter

Abstract

Il sistema sanzionatorio tributario italiano, improntato ad una spiccata concezione punitiva, è caratterizzato dall'operatività di taluni principi propri del diritto penale. La scelta del legislatore risponde all'esigenza di restituire alle sanzioni tributarie le naturali funzioni afflittiva ed intimidatoria, proprie di tutte le misure punitive, salvaguardando nel contempo il rispetto delle garanzie riconosciute, nel diritto punitivo comune, al soggetto che, avendo leso o anche soltanto messo in pericolo il bene giuridico protetto, deve subire la conseguenza sanzionatoria. Dall'esame della vigente disciplina emerge tuttavia che l’intento di assicurare una giusta conseguenza punitiva non sempre risulta coerentemente perseguito, a causa delle numerose deroghe a quei principi penalistici forse troppo fortemente enfatizzati. Il saggio esamina talune incongruenze riscontrabili nelle previsioni normative che disciplinano i principi di personalità della sanzione, di legalità, imputabilità e intrasmissibilità della sanzione agli eredi, nonché il procedimento di applicazione della misura punitiva e la sua esecuzione.
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospiteOrdinamenti tributari a confronto Problematiche comuni e aspetti procedimentali. Italia, Spagna e Colombia
Pagine353-366
Numero di pagine14
Volume7
Stato di pubblicazionePublished - 2017

Serie di pubblicazioni

NomeDIRITTO TRIBUTARIO ITALIANO ED EUROPEO. SEZIONE STUDI ED ATTUALITÀ

Cita questo

Amatucci, F.; Alfano, R.; (2017). IL SISTEMA SANZIONATORIO IN MATERIA TRIBUTARIA: PRINCIPI E LIMITI NELLA PROSPETTIVA DEI DIRITTI DEL CONTRIBUENTE - Parte II. La prospettiva italiana. In Ordinamenti tributari a confronto Problematiche comuni e aspetti procedimentali. Italia, Spagna e Colombia (Vol. 7, pagg. 353-366). (DIRITTO TRIBUTARIO ITALIANO ED EUROPEO. SEZIONE STUDI ED ATTUALITÀ).

IL SISTEMA SANZIONATORIO IN MATERIA TRIBUTARIA: PRINCIPI E LIMITI NELLA PROSPETTIVA DEI DIRITTI DEL CONTRIBUENTE - Parte II. La prospettiva italiana. / Amatucci, F.; Alfano, R.;.

Ordinamenti tributari a confronto Problematiche comuni e aspetti procedimentali. Italia, Spagna e Colombia. Vol. 7 2017. pag. 353-366 (DIRITTO TRIBUTARIO ITALIANO ED EUROPEO. SEZIONE STUDI ED ATTUALITÀ).

Risultato della ricerca: Chapter

Amatucci, F.; Alfano, R.; 2017, IL SISTEMA SANZIONATORIO IN MATERIA TRIBUTARIA: PRINCIPI E LIMITI NELLA PROSPETTIVA DEI DIRITTI DEL CONTRIBUENTE - Parte II. La prospettiva italiana. in Ordinamenti tributari a confronto Problematiche comuni e aspetti procedimentali. Italia, Spagna e Colombia. vol. 7, DIRITTO TRIBUTARIO ITALIANO ED EUROPEO. SEZIONE STUDI ED ATTUALITÀ, pagg. 353-366.
Amatucci, F.; Alfano, R.;. IL SISTEMA SANZIONATORIO IN MATERIA TRIBUTARIA: PRINCIPI E LIMITI NELLA PROSPETTIVA DEI DIRITTI DEL CONTRIBUENTE - Parte II. La prospettiva italiana. In Ordinamenti tributari a confronto Problematiche comuni e aspetti procedimentali. Italia, Spagna e Colombia. Vol. 7. 2017. pag. 353-366. (DIRITTO TRIBUTARIO ITALIANO ED EUROPEO. SEZIONE STUDI ED ATTUALITÀ).
Amatucci, F.; Alfano, R.;. / IL SISTEMA SANZIONATORIO IN MATERIA TRIBUTARIA: PRINCIPI E LIMITI NELLA PROSPETTIVA DEI DIRITTI DEL CONTRIBUENTE - Parte II. La prospettiva italiana. Ordinamenti tributari a confronto Problematiche comuni e aspetti procedimentali. Italia, Spagna e Colombia. Vol. 7 2017. pagg. 353-366 (DIRITTO TRIBUTARIO ITALIANO ED EUROPEO. SEZIONE STUDI ED ATTUALITÀ).
@inbook{86fbb0f1bcba4affae0b7b241e16e299,
title = "IL SISTEMA SANZIONATORIO IN MATERIA TRIBUTARIA: PRINCIPI E LIMITI NELLA PROSPETTIVA DEI DIRITTI DEL CONTRIBUENTE - Parte II. La prospettiva italiana",
abstract = "Il sistema sanzionatorio tributario italiano, improntato ad una spiccata concezione punitiva, {\`e} caratterizzato dall'operativit{\`a} di taluni principi propri del diritto penale. La scelta del legislatore risponde all'esigenza di restituire alle sanzioni tributarie le naturali funzioni afflittiva ed intimidatoria, proprie di tutte le misure punitive, salvaguardando nel contempo il rispetto delle garanzie riconosciute, nel diritto punitivo comune, al soggetto che, avendo leso o anche soltanto messo in pericolo il bene giuridico protetto, deve subire la conseguenza sanzionatoria. Dall'esame della vigente disciplina emerge tuttavia che l’intento di assicurare una giusta conseguenza punitiva non sempre risulta coerentemente perseguito, a causa delle numerose deroghe a quei principi penalistici forse troppo fortemente enfatizzati. Il saggio esamina talune incongruenze riscontrabili nelle previsioni normative che disciplinano i principi di personalit{\`a} della sanzione, di legalit{\`a}, imputabilit{\`a} e intrasmissibilit{\`a} della sanzione agli eredi, nonch{\'e} il procedimento di applicazione della misura punitiva e la sua esecuzione.",
author = "{Amatucci, F.; Alfano, R.;} and Daria Coppa",
year = "2017",
language = "Italian",
isbn = "9788892109117",
volume = "7",
series = "DIRITTO TRIBUTARIO ITALIANO ED EUROPEO. SEZIONE STUDI ED ATTUALIT{\`A}",
pages = "353--366",
booktitle = "Ordinamenti tributari a confronto Problematiche comuni e aspetti procedimentali. Italia, Spagna e Colombia",

}

TY - CHAP

T1 - IL SISTEMA SANZIONATORIO IN MATERIA TRIBUTARIA: PRINCIPI E LIMITI NELLA PROSPETTIVA DEI DIRITTI DEL CONTRIBUENTE - Parte II. La prospettiva italiana

AU - Amatucci, F.; Alfano, R.;

AU - Coppa, Daria

PY - 2017

Y1 - 2017

N2 - Il sistema sanzionatorio tributario italiano, improntato ad una spiccata concezione punitiva, è caratterizzato dall'operatività di taluni principi propri del diritto penale. La scelta del legislatore risponde all'esigenza di restituire alle sanzioni tributarie le naturali funzioni afflittiva ed intimidatoria, proprie di tutte le misure punitive, salvaguardando nel contempo il rispetto delle garanzie riconosciute, nel diritto punitivo comune, al soggetto che, avendo leso o anche soltanto messo in pericolo il bene giuridico protetto, deve subire la conseguenza sanzionatoria. Dall'esame della vigente disciplina emerge tuttavia che l’intento di assicurare una giusta conseguenza punitiva non sempre risulta coerentemente perseguito, a causa delle numerose deroghe a quei principi penalistici forse troppo fortemente enfatizzati. Il saggio esamina talune incongruenze riscontrabili nelle previsioni normative che disciplinano i principi di personalità della sanzione, di legalità, imputabilità e intrasmissibilità della sanzione agli eredi, nonché il procedimento di applicazione della misura punitiva e la sua esecuzione.

AB - Il sistema sanzionatorio tributario italiano, improntato ad una spiccata concezione punitiva, è caratterizzato dall'operatività di taluni principi propri del diritto penale. La scelta del legislatore risponde all'esigenza di restituire alle sanzioni tributarie le naturali funzioni afflittiva ed intimidatoria, proprie di tutte le misure punitive, salvaguardando nel contempo il rispetto delle garanzie riconosciute, nel diritto punitivo comune, al soggetto che, avendo leso o anche soltanto messo in pericolo il bene giuridico protetto, deve subire la conseguenza sanzionatoria. Dall'esame della vigente disciplina emerge tuttavia che l’intento di assicurare una giusta conseguenza punitiva non sempre risulta coerentemente perseguito, a causa delle numerose deroghe a quei principi penalistici forse troppo fortemente enfatizzati. Il saggio esamina talune incongruenze riscontrabili nelle previsioni normative che disciplinano i principi di personalità della sanzione, di legalità, imputabilità e intrasmissibilità della sanzione agli eredi, nonché il procedimento di applicazione della misura punitiva e la sua esecuzione.

UR - http://hdl.handle.net/10447/236142

M3 - Chapter

SN - 9788892109117

VL - 7

T3 - DIRITTO TRIBUTARIO ITALIANO ED EUROPEO. SEZIONE STUDI ED ATTUALITÀ

SP - 353

EP - 366

BT - Ordinamenti tributari a confronto Problematiche comuni e aspetti procedimentali. Italia, Spagna e Colombia

ER -