Il recupero dei luoghi. Innovazione e conservazione dell'identità naturale

Risultato della ricerca: Articlepeer review

Abstract

AmbienteNaturaArchitettura è una iniziativa sorta dalla collaborazione tra Università degli Studi di Palermo e l'Azienda Regionale Foreste Demaniali - Ufficio provinciale di Agrigento con l'obiettivo di realizzare studi e progetti per la Riserva Naturale Orientata 'Monte Cammarata'. Il seminario di progettazione architettonica, organizzato e svolto con i corsi di laurea di Architettura (sede di Agrigento) e Ingegneria Edile/ Architettura di Palermo, ha condotto l'interesse del mondo della ricerca verso uno specifico territorio e verso la sperimentazione di una attività didattica che ha impegnato docenti e studenti nei luoghi della Riserva. Nell'affrontare il progetto all'interno di una riserva naturale, quale quella di Monte Cammarata, si enfatizzano i due problemi classici legati all'attività progettuale in aree protette: la salvaguardia e la valorizzazione. Sono due termini che in questo caso vanno assieme, ma che molto spesso sembrerebbero essere antitetici, perché non c'è valorizzazione senza trasformazione dell'ambiente esistente e teoricamente non c'è salvaguardia con la trasformazione stessa. Per realizzare architetture che consentano di valorizzare l'ambiente attraverso la sua fruizione, la trasformazione potrebbe comunque indurre delle azioni che non salvaguardano le peculiarità ambientali. Invece, se queste trasformazioni sono controllate e ben calibrate in rapporto alla natura di luoghi, possono essere pure di salvaguardia anche se comportano necessariamente delle innovazioni, consentendo una fruizione a volte impossibile in assenza di opere e strutture di servizio.
Lingua originaleItalian
pagine (da-a)31-35
Numero di pagine5
RivistaSICILIAFORESTE
Volume30
Stato di pubblicazionePublished - 2006

Cita questo