Il Progetto per Mantova di Salvatore Settis

Risultato della ricerca: Chapter

Abstract

I saggi di questa raccolta affrontano la questione delle trasformazioni urbane privilegiando una precisa angolazione: quella secondo la quale sensibili benefici per lo sviluppo delle città possono essere raggiunti sulla base delle capacità che queste dimostrano nel costituire delle efficaci forme di aggregazione degli interessi - una community governance - al fine di perseguire una direzione di crescita la cui portata eccede l'ordinaria amministrazione. Gli autori ritengono che i principali dilemmi posti dalla crescita possano essere convenientemente affrontati attraverso l'utilizzo di nuovi strumenti di pianificazione la cui comparsa è relativamente recente. A tali strumenti ci si riferisce con i termini 'convenzionali' di pianificazione strategica, di cultural planning o di city marketing, sottintendendo con queste definizioni ambiti e settori d'intervento specifici e anche molto diversi tra loro. Le differenze, tuttavia, non sembrano essere altrettanto importanti quanto il fatto che, nelle loro premesse, questi strumenti condividono un medesimo scopo: quello di convincere molti attori, di diversi ambiti funzionali e istituzionali, a formare delle agende politiche come strategie di mobilitazione intorno ad ampie e non convenzionali questioni di problem-solving.Il volume fa parte di un progetto editoriale che presenta lo stato dell'arte della sociologia urbana italiana.
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospiteLa città: bisogni, desideri, diritti. La governance urbana
Pagine143-157
Numero di pagine16
Stato di pubblicazionePublished - 2009

Serie di pubblicazioni

NomeCOLLANA DI SOCIOLOGIA URBANA E RURALE

Cita questo