IL PROGETTO DI PALERMO SUD-EST .Ruolo e riassetto funzionale e formale dell’area terminale del Corridoio Transeuropeo n. 1 Palermo-Berlino e del connesso parco dell’Oreto

Risultato della ricerca: Articlepeer review

Abstract

Oggetto dell'articolo è il ruolo possibile di una porzione del territorio di Palermo che sinteticamente definiamo "Palermo Sud-Est". In quest’area si è prodotta nel corso degli ultimi decenni una urbanizzazione disordinata che ha coinvolto le borgate storiche e il preesistente sistema agricolo, in un contesto in cui erano già inframmezzati insediamenti industriali, aree di stoccaggio e più infrastrutture dei trasporti, nonché gli approdi minori del sistema portuale palermitano Le potenzialità dell’area sono determinate dalla sua collocazione rispetto alla città e alla più ampia situazione geografica, per le relazioni che per suo tramite si sono storicamente stabilite tra Palermo e il territorio regionale. Inoltre, attraverso quest'area, convergerà su Palermo il Corridoio Europeo n. 1, "Berlino-Palermo". In complesso, pare possibile fare aggio sulla condizione di quest’area quale “porta territoriale” per immaginarne un ruolo primario nella ridefinizione di Palermo come città capitale regionale, un ruolo consolidato, ma che – senza una diversificazione delle funzioni – rischia di incrinarsi, e di non essere più rinnovato nel gioco ampio di competizioni e alleanze che sempre più corre tra le grandi città del Mediterraneo.
Lingua originaleItalian
pagine (da-a)13-29
Numero di pagine17
RivistaE.JOURNAL
Volumehttp://www.uam-productions.it/flip/02/
Stato di pubblicazionePublished - 2011

Cita questo