Abstract

Negli ultimi anni la ricerca didattica ha focalizzato la sua attenzione sulla personalizzazione dei processi di insegnamento-apprendimento e sulla ricerca di nuove modalità di valutazione coerenti con tale tendenza. Le nuove modalità hanno una duplice finalità: sia valutare il processoformativo e le competenze acquisite e non solo il prodotto; sia promuoverenello studente la consapevolezza del percorso svolto e non solo verificare la corretta applicazione di una procedura. Nel contributo,dopo un breve inquadramento teorico, si presenta uno strumento in grado di promuovere la capacità di autoregolazione e di autovalutazione negli studenti che hanno intrapreso gli studi universitari incampo educativo. L’invito che si rivolge agli studenti attraverso la redazionedel portfolio delle competenze, è di riflettere con intenzionalitàe sistematicità sul proprio percorso di apprendimento, di narrare la propriaformazione, di analizzare e rivisitare in modo multiprospettico leattività realizzate. In altri termini, attraverso il modello di portfolio diseguito proposto si vuole favorire una originale rilettura della propriaesperienza universitaria, una interpretazione del proprio modo di apprendere.Il portfolio è stato usato nella forma elettronica (e-portfolio)durante gli anni 2007 e 2008 grazie al Laboratorio Multimediale del CUPAdiAgrigento; ma può essere usato anche nella versione cartacea.
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospiteInsegnare a studiare in Università
Pagine59-66
Numero di pagine8
Stato di pubblicazionePublished - 2009

Cita questo