Il movente dell'esperienza. Costituzione, pulsione ed etica in Edmund Husserl

Risultato della ricerca: Book

Abstract

Il libro svolge il filo della fenomenologia come analisi motivazionale dell’esperienza. Il tema husserliano della costituzione punta a far emergere la dinamica sommersa, i moventi, gli aspetti processuali della formazione del senso. In questa emergono aspetti pulsionali intesi non come forze arazionali e prive di regolamentazione, ma come una forma primordiale e antepredicativa di ordinamento dell’esperienza. In campo etico la costituzione si delinea come condizione di possibilità dell’autonomia, vista come una forma di risonanza interiore, pre-condizione sia dei processi di individuazione sia della relazione interpersonale e in un’intima dinamica con la vulnerabilità del soggetto, attraverso cui si apre una riflessione fenomenologico-antropologica che guarda ai problemi della bioetica.
Lingua originaleItalian
EditoreMimesis
Numero di pagine232
ISBN (stampa)978-88-5752-715-4
Stato di pubblicazionePublished - 2014

Serie di pubblicazioni

NomeTHEORETICA

Cita questo