Il linguaggio dello spazio pubblico: brevi riflessioni

Risultato della ricerca: Articlepeer review

Abstract

Accanto ai linguaggi che raccontano la città, esiste un linguaggio proprio della città costituito da elementi spaziali che la definiscono, tra gli altri, gli edifici, le strade, gli arredi urbani e gli spazi pubblici. Questi ultimi, in particolare, forse più di altri elementi, tradiscono i cambiamenti che la storia ha imposto alla città. Lo spazio pubblico urbano può declinarsi su diversi piani, forse riconducibili alla comune origine di spazio delimitato e riconosciuto dalla collettività in quanto “pubblico”, cioè idealmente aperto a tutti. Gli spazi pubblici di una città sono certamente rappresentazioni (egemoni) dello spazio, legate ai rapporti di potere, all’ordine che essi impongono e, da qui, a delle conoscenze, a dei segni e a dei codici che ne permettono l’interpretazione.
Lingua originaleItalian
pagine (da-a)9-10
Numero di pagine2
RivistaIN FOLIO
Volume31
Stato di pubblicazionePublished - 2014

Cita questo