Il diritto comunitario vieta di escludere i giovani dal computo dei dipendenti ai fini dell'applicazione delle norme in materia di informazione dei lavoratori

Risultato della ricerca: Articlepeer review

Abstract

Il saggio esamina la giurisprudenza comunitaria sull'interpretazione della direttiva del Consiglio 20 luglio 1998, 98/59/CE, concernente il ravvicinamento delle legislazioni degli Stati membri in materia di licenziamenti collettivi e della direttiva del Parlamento europeo e del Consiglio 11 marzo 2002, 2002/14/CE, che istituisce un quadro generale relativo all'informazione e alla consultazione dei lavoratori.
Lingua originaleItalian
pagine (da-a)737-749
Numero di pagine13
RivistaRIVISTA ITALIANA DI DIRITTO DEL LAVORO
Volume4
Stato di pubblicazionePublished - 2007

Cita questo