Il destino dei microinquinanti negli impianti di depurazione e nei corpi idrici.

Piscionieri, D; Papa, G

Risultato della ricerca: Paper

Abstract

• Monitoraggio di droghe in quattro impianti di depurazione siciliani e in un corpo idrico ricettore. • Elevata presenza nei reflui influenti a tutti gli impianti monitorati di THC-COOH e BEG, metaboliti rispettivamente della cannabis e della cocaina. • Fenomeni di degradazione naturale ad opera del biota e/o di accumulo nei sedimenti del corpo idrico ricettore comportano la riduzione delle concentrazione di THC-COOH.
Lingua originaleItalian
Stato di pubblicazionePublished - 2016

Cita questo

Il destino dei microinquinanti negli impianti di depurazione e nei corpi idrici. / Piscionieri, D; Papa, G.

2016.

Risultato della ricerca: Paper

@conference{07de1f6cd22e45aa9bd2857691055bf3,
title = "Il destino dei microinquinanti negli impianti di depurazione e nei corpi idrici.",
abstract = "• Monitoraggio di droghe in quattro impianti di depurazione siciliani e in un corpo idrico ricettore. • Elevata presenza nei reflui influenti a tutti gli impianti monitorati di THC-COOH e BEG, metaboliti rispettivamente della cannabis e della cocaina. • Fenomeni di degradazione naturale ad opera del biota e/o di accumulo nei sedimenti del corpo idrico ricettore comportano la riduzione delle concentrazione di THC-COOH.",
author = "{Piscionieri, D; Papa, G} and Gaspare Viviani and Maida, {Carmelo Massimo} and Alida Cosenza",
year = "2016",
language = "Italian",

}

TY - CONF

T1 - Il destino dei microinquinanti negli impianti di depurazione e nei corpi idrici.

AU - Piscionieri, D; Papa, G

AU - Viviani, Gaspare

AU - Maida, Carmelo Massimo

AU - Cosenza, Alida

PY - 2016

Y1 - 2016

N2 - • Monitoraggio di droghe in quattro impianti di depurazione siciliani e in un corpo idrico ricettore. • Elevata presenza nei reflui influenti a tutti gli impianti monitorati di THC-COOH e BEG, metaboliti rispettivamente della cannabis e della cocaina. • Fenomeni di degradazione naturale ad opera del biota e/o di accumulo nei sedimenti del corpo idrico ricettore comportano la riduzione delle concentrazione di THC-COOH.

AB - • Monitoraggio di droghe in quattro impianti di depurazione siciliani e in un corpo idrico ricettore. • Elevata presenza nei reflui influenti a tutti gli impianti monitorati di THC-COOH e BEG, metaboliti rispettivamente della cannabis e della cocaina. • Fenomeni di degradazione naturale ad opera del biota e/o di accumulo nei sedimenti del corpo idrico ricettore comportano la riduzione delle concentrazione di THC-COOH.

UR - http://hdl.handle.net/10447/239684

M3 - Paper

ER -