Il culto di Sant'Orsola e la nobiltà civica palermitana nel XIV secolo

Risultato della ricerca: Chapter

Abstract

Il saggio analizza l'evoluzione del culto di Sant'Orsola, strettamente connesso a quello di Santa Caterina, in rapporto alla nobiltà civica di Palermo nel XIV secolo. Ai primi del Trecento Ruggero Mastrangelo, capitano della città all'indomani del Vespro, e la moglie Palma furono seppelliti nella cappella di San'Orsola. Nella seconda metà del secolo la cappella fu restaurata da Dedio de Scarano, ricco notaio del quartiere Porta Patitelli.
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospiteStudi storici dedicati a Orazio Cancila, I vol.
Pagine1-24
Numero di pagine24
Stato di pubblicazionePublished - 2011

Serie di pubblicazioni

NomeQuaderni- Mediterranea. Ricerche Storiche

Cita questo