Abstract

Il saggio prende le mosse dalle due "Canzoni natalizie etnee trascritte dalla memoria per 11 strumenti" op. 49 (1982-83) di Francesco Pennisi, analizzando la genesi, i retroscena autobiografici e i dettagli della struttura compositiva dei brani. Inoltre, vengono considerate le successive "apparizioni" della seconda canzone nell'ambito di altre composizioni per orchestra e per pianoforte. In appendice viene inoltre pubblicata, oltre a tre lettere inedite del compositore, anche il manoscritto autografo di "Un Pastorale etnea" (1995) che riprende la melodia di 'Na nuttata tanta ranni.
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospiteFrancesco Pennisi. Invenzione e memoria
Pagine17-37
Numero di pagine21
Stato di pubblicazionePublished - 2017

Serie di pubblicazioni

NomeGLI ARCHIVI DI MORGANA. ATTI E TESTI

Cita questo