Il beato Pino Puglisi come educatore

Risultato della ricerca: Chapter

Abstract

Il testo presenta un breve profilo del sacerdote palermitano ucciso dalla mafia siciliana nel 1993 e che la Chiesa cattolica ha proclamato beato nel 2013. Per coglierna lla singolarità, la riflessione viene comdotta sulla rilenzanza che egli ha avuto in vita come educatore. Vengono forniti alcui dati biografici essenziali e si parla dell'esperienza della sua proposta educativa originale, i campi-scuola estivi, dai quali emerge con chiarezza lo stile educativo e si comprende come alcuni degli scritti che ci ha lasciato formano nel loro insieme un vero e proprio manifesto pedagogico. Ma l'invenzione educativa e politica più interessante è stato il Centro di accoglienza che egli ha creato per i ragazzi di strada della borgata di Brancaccio: da essa traspare in particolare il cuore del suo impegno ed è possibile intendere qualcosa del senso del suo martirio.
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospiteLa vita della Chiesa, aurora di umanità alla luce della Gaudete et exultate
Pagine265-295
Numero di pagine31
Stato di pubblicazionePublished - 2019

Serie di pubblicazioni

NomeA proposito di...

Cita questo

Bellingreri, A. (2019). Il beato Pino Puglisi come educatore. In La vita della Chiesa, aurora di umanità alla luce della Gaudete et exultate (pagg. 265-295). (A proposito di...).