Il barocco isolano tra impulsi locali e suggestioni europee

Risultato della ricerca: Chapter

Abstract

Il saggio, partendo dalla presenza di Caravaggio in Sicilia, analizza la produzione artistica isolana del XVII secolo, con un particolare sguardo alla pittura, alla scultura lignea, alle arti decorative e all'architettura del val di Noto. Si evidenziano gli esiti degli apporti internazionali, dovuti alla presenza di artisti stranieri, e delle istanze dell'arte della Controriforma. Un ricco apparato iconografico supporta quanto analizzato nel contributo.
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospiteL'Italia. Sicilia
Pagine667-741
Numero di pagine75
Stato di pubblicazionePublished - 2016

Cita questo

Vitella, M. (2016). Il barocco isolano tra impulsi locali e suggestioni europee. In L'Italia. Sicilia (pagg. 667-741)

Il barocco isolano tra impulsi locali e suggestioni europee. / Vitella, Maurizio.

L'Italia. Sicilia. 2016. pag. 667-741.

Risultato della ricerca: Chapter

@inbook{f1199f4d906f48e3868cd7843e284b58,
title = "Il barocco isolano tra impulsi locali e suggestioni europee",
abstract = "Il saggio, partendo dalla presenza di Caravaggio in Sicilia, analizza la produzione artistica isolana del XVII secolo, con un particolare sguardo alla pittura, alla scultura lignea, alle arti decorative e all'architettura del val di Noto. Si evidenziano gli esiti degli apporti internazionali, dovuti alla presenza di artisti stranieri, e delle istanze dell'arte della Controriforma. Un ricco apparato iconografico supporta quanto analizzato nel contributo.",
keywords = "Sicilia; barocco; pittura; scultura; architettura; arti decorative",
author = "Maurizio Vitella",
year = "2016",
language = "Italian",
isbn = "978-88-12-00602-1",
pages = "667--741",
booktitle = "L'Italia. Sicilia",

}

TY - CHAP

T1 - Il barocco isolano tra impulsi locali e suggestioni europee

AU - Vitella, Maurizio

PY - 2016

Y1 - 2016

N2 - Il saggio, partendo dalla presenza di Caravaggio in Sicilia, analizza la produzione artistica isolana del XVII secolo, con un particolare sguardo alla pittura, alla scultura lignea, alle arti decorative e all'architettura del val di Noto. Si evidenziano gli esiti degli apporti internazionali, dovuti alla presenza di artisti stranieri, e delle istanze dell'arte della Controriforma. Un ricco apparato iconografico supporta quanto analizzato nel contributo.

AB - Il saggio, partendo dalla presenza di Caravaggio in Sicilia, analizza la produzione artistica isolana del XVII secolo, con un particolare sguardo alla pittura, alla scultura lignea, alle arti decorative e all'architettura del val di Noto. Si evidenziano gli esiti degli apporti internazionali, dovuti alla presenza di artisti stranieri, e delle istanze dell'arte della Controriforma. Un ricco apparato iconografico supporta quanto analizzato nel contributo.

KW - Sicilia; barocco; pittura; scultura; architettura; arti decorative

UR - http://hdl.handle.net/10447/243466

M3 - Chapter

SN - 978-88-12-00602-1

SP - 667

EP - 741

BT - L'Italia. Sicilia

ER -