Il badantato e i legami di cura fra le segrete stanze

Siebert R., Pirrone M.A., Boutang Y.M., Papanikolaou M., Sciurba, Giordano F., Di Rosa R.T., Rinaldi C., Gucciardo G., Ambrosini M., Santoro E., Guarrasi V., Castronovo A.E. Giacomarra M., Mannoia M.

Risultato della ricerca: Chapter

Abstract

Il saggio esplora le dinamiche di subalternità/intimità che si definiscono nelle relazioni di cura fra anziani e badanti. Attraverso un novero di interviste a testimoni significativi, l'autrice approfondisce i nessi che circoscrivono l'asimmetria di potere, costitutiva di ogni rapporto subordinato, e la differenza di status sociale, sullosfondo di un più generale senso di intimità personale che si contestualizza – parafrasando un noto libro di C.E. Gadda ‒ nella “cognizione del dolore” di cui la famiglia del soggetto bisognoso di cure al pari della badante, ha consapevolezza.
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospiteRazzismi, discriminazioni e confinamenti
Pagine145-155
Numero di pagine11
Stato di pubblicazionePublished - 2013

Cita questo

Siebert R., Pirrone M.A., Boutang Y.M., Papanikolaou M., Sciurba, Giordano F., Di Rosa R.T., Rinaldi C., Gucciardo G., Ambrosini M., Santoro E., Guarrasi V., Castronovo A.E. Giacomarra M., Mannoia M. (2013). Il badantato e i legami di cura fra le segrete stanze. In Razzismi, discriminazioni e confinamenti (pagg. 145-155)

Il badantato e i legami di cura fra le segrete stanze. / Siebert R., Pirrone M.A., Boutang Y.M., Papanikolaou M., Sciurba, Giordano F., Di Rosa R.T., Rinaldi C., Gucciardo G., Ambrosini M., Santoro E., Guarrasi V., Castronovo A.E. Giacomarra M., Mannoia M.

Razzismi, discriminazioni e confinamenti. 2013. pag. 145-155.

Risultato della ricerca: Chapter

Siebert R., Pirrone M.A., Boutang Y.M., Papanikolaou M., Sciurba, Giordano F., Di Rosa R.T., Rinaldi C., Gucciardo G., Ambrosini M., Santoro E., Guarrasi V., Castronovo A.E. Giacomarra M., Mannoia M. 2013, Il badantato e i legami di cura fra le segrete stanze. in Razzismi, discriminazioni e confinamenti. pagg. 145-155.
Siebert R., Pirrone M.A., Boutang Y.M., Papanikolaou M., Sciurba, Giordano F., Di Rosa R.T., Rinaldi C., Gucciardo G., Ambrosini M., Santoro E., Guarrasi V., Castronovo A.E. Giacomarra M., Mannoia M. Il badantato e i legami di cura fra le segrete stanze. In Razzismi, discriminazioni e confinamenti. 2013. pag. 145-155
Siebert R., Pirrone M.A., Boutang Y.M., Papanikolaou M., Sciurba, Giordano F., Di Rosa R.T., Rinaldi C., Gucciardo G., Ambrosini M., Santoro E., Guarrasi V., Castronovo A.E. Giacomarra M., Mannoia M. / Il badantato e i legami di cura fra le segrete stanze. Razzismi, discriminazioni e confinamenti. 2013. pagg. 145-155
@inbook{75e6f3b92d7d49679eb1bee8deb40e74,
title = "Il badantato e i legami di cura fra le segrete stanze",
abstract = "Il saggio esplora le dinamiche di subalternit{\`a}/intimit{\`a} che si definiscono nelle relazioni di cura fra anziani e badanti. Attraverso un novero di interviste a testimoni significativi, l'autrice approfondisce i nessi che circoscrivono l'asimmetria di potere, costitutiva di ogni rapporto subordinato, e la differenza di status sociale, sullosfondo di un pi{\`u} generale senso di intimit{\`a} personale che si contestualizza – parafrasando un noto libro di C.E. Gadda ‒ nella “cognizione del dolore” di cui la famiglia del soggetto bisognoso di cure al pari della badante, ha consapevolezza.",
author = "{Siebert R., Pirrone M.A., Boutang Y.M., Papanikolaou M., Sciurba, Giordano F., Di Rosa R.T., Rinaldi C., Gucciardo G., Ambrosini M., Santoro E., Guarrasi V., Castronovo A.E. Giacomarra M., Mannoia M.} and Bartholini, {Ignazia Maria}",
year = "2013",
language = "Italian",
isbn = "88-230-1805-1",
pages = "145--155",
booktitle = "Razzismi, discriminazioni e confinamenti",

}

TY - CHAP

T1 - Il badantato e i legami di cura fra le segrete stanze

AU - Siebert R., Pirrone M.A., Boutang Y.M., Papanikolaou M., Sciurba, Giordano F., Di Rosa R.T., Rinaldi C., Gucciardo G., Ambrosini M., Santoro E., Guarrasi V., Castronovo A.E. Giacomarra M., Mannoia M.

AU - Bartholini, Ignazia Maria

PY - 2013

Y1 - 2013

N2 - Il saggio esplora le dinamiche di subalternità/intimità che si definiscono nelle relazioni di cura fra anziani e badanti. Attraverso un novero di interviste a testimoni significativi, l'autrice approfondisce i nessi che circoscrivono l'asimmetria di potere, costitutiva di ogni rapporto subordinato, e la differenza di status sociale, sullosfondo di un più generale senso di intimità personale che si contestualizza – parafrasando un noto libro di C.E. Gadda ‒ nella “cognizione del dolore” di cui la famiglia del soggetto bisognoso di cure al pari della badante, ha consapevolezza.

AB - Il saggio esplora le dinamiche di subalternità/intimità che si definiscono nelle relazioni di cura fra anziani e badanti. Attraverso un novero di interviste a testimoni significativi, l'autrice approfondisce i nessi che circoscrivono l'asimmetria di potere, costitutiva di ogni rapporto subordinato, e la differenza di status sociale, sullosfondo di un più generale senso di intimità personale che si contestualizza – parafrasando un noto libro di C.E. Gadda ‒ nella “cognizione del dolore” di cui la famiglia del soggetto bisognoso di cure al pari della badante, ha consapevolezza.

UR - http://hdl.handle.net/10447/97640

M3 - Chapter

SN - 88-230-1805-1

SP - 145

EP - 155

BT - Razzismi, discriminazioni e confinamenti

ER -