I Ventimiglia e le arti decorative a Lascari

Rosalia Francesca Margiotta

Risultato della ricerca: Other

Abstract

Il saggio, attraverso l'analisi di inedite fonti archivistiche, delinea la committenza di alcuni membri della famiglia Ventimiglia per Lascari e la sua chiesa parrocchiale dalla fine del XVII secolo ai primi decenni del XIX. Gli esponenti della nobile stirpe per la realizzazione di tali opere, alcune delle quali ancora custodite, si rivolgevano perlopiù ad artisti palermitani, tra cui l'abile marmorario Domenico Magri.
Lingua originaleItalian
Pagine289-306
Numero di pagine18
Stato di pubblicazionePublished - 2016
Pubblicato esternamenteYes

Cita questo

Margiotta, R. F. (2016). I Ventimiglia e le arti decorative a Lascari. 289-306.

I Ventimiglia e le arti decorative a Lascari. / Margiotta, Rosalia Francesca.

2016. 289-306.

Risultato della ricerca: Other

Margiotta, RF 2016, 'I Ventimiglia e le arti decorative a Lascari', pagg. 289-306.
Margiotta, Rosalia Francesca. / I Ventimiglia e le arti decorative a Lascari. 18 pag.
@conference{935135a0d3ec43cd8c006f6fa0d666ad,
title = "I Ventimiglia e le arti decorative a Lascari",
abstract = "Il saggio, attraverso l'analisi di inedite fonti archivistiche, delinea la committenza di alcuni membri della famiglia Ventimiglia per Lascari e la sua chiesa parrocchiale dalla fine del XVII secolo ai primi decenni del XIX. Gli esponenti della nobile stirpe per la realizzazione di tali opere, alcune delle quali ancora custodite, si rivolgevano perlopi{\`u} ad artisti palermitani, tra cui l'abile marmorario Domenico Magri.",
author = "Margiotta, {Rosalia Francesca}",
year = "2016",
language = "Italian",
pages = "289--306",

}

TY - CONF

T1 - I Ventimiglia e le arti decorative a Lascari

AU - Margiotta, Rosalia Francesca

PY - 2016

Y1 - 2016

N2 - Il saggio, attraverso l'analisi di inedite fonti archivistiche, delinea la committenza di alcuni membri della famiglia Ventimiglia per Lascari e la sua chiesa parrocchiale dalla fine del XVII secolo ai primi decenni del XIX. Gli esponenti della nobile stirpe per la realizzazione di tali opere, alcune delle quali ancora custodite, si rivolgevano perlopiù ad artisti palermitani, tra cui l'abile marmorario Domenico Magri.

AB - Il saggio, attraverso l'analisi di inedite fonti archivistiche, delinea la committenza di alcuni membri della famiglia Ventimiglia per Lascari e la sua chiesa parrocchiale dalla fine del XVII secolo ai primi decenni del XIX. Gli esponenti della nobile stirpe per la realizzazione di tali opere, alcune delle quali ancora custodite, si rivolgevano perlopiù ad artisti palermitani, tra cui l'abile marmorario Domenico Magri.

UR - http://hdl.handle.net/10447/286193

M3 - Other

SP - 289

EP - 306

ER -