I nuovi modelli di incriminazione delle organizzazioni criminali all'interno dell'Unione Europea

Risultato della ricerca: Chapter

Abstract

Il lavoro analizza il percorso di armonizzazione delle incriminazioni in materia di organizzazione criminale nei Paesi dell'Unione Europea. L'impegno ormai risalente degli organi dell'Unione nel contrasto alla criminalità organizzata, come tipica manifestazione di criminalità transnazionale, si è dovuto confrontare con una varietà di risposte nazionali, indicando alcuni modelli comuni da adottare nei singoli ordinamenti per consentire una migliore azione di contrasto. Nonostante le perduranti differenze nelle soluzioni nazionali in materia, lo studio mette in evidenza che gli interventi europei hanno comunque prodotto una serie di modifiche normative in numerosi ordinamenti nazionali degli Stati membri. Se ne ricava la possibilità di considerare l'impegno di armonizzazione non come un risultato acquisito, ma come un processo in corso e la conseguente sua natura di principio del diritto europeo in materia penale (piuttosto che di regola da valutare come adempiuta o meno in modo assoluto).
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospiteIl doppio binario nell'accertamento dei fatti di mafia
Pagine23-56
Numero di pagine34
Stato di pubblicazionePublished - 2013

Serie di pubblicazioni

NomeIl processo penale

Cita questo

Militello, V. (2013). I nuovi modelli di incriminazione delle organizzazioni criminali all'interno dell'Unione Europea. In Il doppio binario nell'accertamento dei fatti di mafia (pagg. 23-56). (Il processo penale).