I confini della cittadinanza. Sovranità e diritti nell'era delle migrazioni

Risultato della ricerca: Chapter

Abstract

il confine è il limite del potere previsto dal costituzionalismo per tutelare i diritti fondamentali degli individui. Nell'era globale caratterizzata ()anche) da migrazioni epocali la pressione rischia di attivare politiche di esclusione - l'innalzamento di muri, l'irrigidimento dei confini - che non solo erodono i diritti naturale degli individui migranti; ma diventano il pretesto per politiche autoritarie all'interno degli stati
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospiteMigrazioni. Diritto e società
Pagine7-21
Numero di pagine15
Stato di pubblicazionePublished - 2018

Cita questo