Gustav Mahler. Canti del dolore e del commiato

Risultato della ricerca: Chapter

Abstract

Nel 1901 Gustav Mahler si accosta per la prima volta alle poesie di Friedrich Rueckert, che utilizza in varie composizioni, ma soprattutto nel ciclo dei "Kindertotenlieder" (Canti funebri per i fanciulli). Il saggio si concentra sulla genesi di questo ciclo liederistico, analizzandone alcuni degli aspetti di maggiore rilievo, anche sul piano del rapporto fra la musica e il testo.
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospiteLa memoria dell'offesa. Dedicato alle vittime dell'Olocausto e di tutte le violenze
Pagine61-65
Numero di pagine5
Stato di pubblicazionePublished - 2002

Cita questo

Oliveri, D. (2002). Gustav Mahler. Canti del dolore e del commiato. In La memoria dell'offesa. Dedicato alle vittime dell'Olocausto e di tutte le violenze (pagg. 61-65)

Gustav Mahler. Canti del dolore e del commiato. / Oliveri, Dario.

La memoria dell'offesa. Dedicato alle vittime dell'Olocausto e di tutte le violenze. 2002. pag. 61-65.

Risultato della ricerca: Chapter

Oliveri, D 2002, Gustav Mahler. Canti del dolore e del commiato. in La memoria dell'offesa. Dedicato alle vittime dell'Olocausto e di tutte le violenze. pagg. 61-65.
Oliveri D. Gustav Mahler. Canti del dolore e del commiato. In La memoria dell'offesa. Dedicato alle vittime dell'Olocausto e di tutte le violenze. 2002. pag. 61-65
Oliveri, Dario. / Gustav Mahler. Canti del dolore e del commiato. La memoria dell'offesa. Dedicato alle vittime dell'Olocausto e di tutte le violenze. 2002. pagg. 61-65
@inbook{8af91631a68545e8910c8cc5549b9f4e,
title = "Gustav Mahler. Canti del dolore e del commiato",
abstract = "Nel 1901 Gustav Mahler si accosta per la prima volta alle poesie di Friedrich Rueckert, che utilizza in varie composizioni, ma soprattutto nel ciclo dei {"}Kindertotenlieder{"} (Canti funebri per i fanciulli). Il saggio si concentra sulla genesi di questo ciclo liederistico, analizzandone alcuni degli aspetti di maggiore rilievo, anche sul piano del rapporto fra la musica e il testo.",
author = "Dario Oliveri",
year = "2002",
language = "Italian",
pages = "61--65",
booktitle = "La memoria dell'offesa. Dedicato alle vittime dell'Olocausto e di tutte le violenze",

}

TY - CHAP

T1 - Gustav Mahler. Canti del dolore e del commiato

AU - Oliveri, Dario

PY - 2002

Y1 - 2002

N2 - Nel 1901 Gustav Mahler si accosta per la prima volta alle poesie di Friedrich Rueckert, che utilizza in varie composizioni, ma soprattutto nel ciclo dei "Kindertotenlieder" (Canti funebri per i fanciulli). Il saggio si concentra sulla genesi di questo ciclo liederistico, analizzandone alcuni degli aspetti di maggiore rilievo, anche sul piano del rapporto fra la musica e il testo.

AB - Nel 1901 Gustav Mahler si accosta per la prima volta alle poesie di Friedrich Rueckert, che utilizza in varie composizioni, ma soprattutto nel ciclo dei "Kindertotenlieder" (Canti funebri per i fanciulli). Il saggio si concentra sulla genesi di questo ciclo liederistico, analizzandone alcuni degli aspetti di maggiore rilievo, anche sul piano del rapporto fra la musica e il testo.

UR - http://hdl.handle.net/10447/59105

M3 - Chapter

SP - 61

EP - 65

BT - La memoria dell'offesa. Dedicato alle vittime dell'Olocausto e di tutte le violenze

ER -