Abstract

Il GH, la cui principale azione consiste nella stimolazionedella crescita corporea, continua ad esercitare funzioni metabolichein età adulta, per cui l’ormai riconosciuta “sindromeda deficit di GH (GHD) dell’adulto” configura un veroe proprio modello di sindrome metabolica (SM). La prevalenzadi SM nel GHD è infatti significativamente più altarispetto alla popolazione generale anche se ad oggi sono ancoralimitati gli studi prospettici di lunga durata che hannoanalizzato specificatamente la prevalenza di SM e delle sueindividuali componenti in soggetti GHD. Le azioni metabolichedel GH sono tessuto-specifiche, esplicandosi prevalentementea livello di fegato, tessuto adiposo, muscolo epancreas. La mancanza di queste azioni determinadi conseguenza le alterazioni metaboliche associate alGHD, che includono insulino-resistenza e vari gradi di alterazionidel metabolismo glucidico, obesità viscerale, profilolipidico aterogenico. Sui valori pressori invece ilGH agisce in modo bivalente, con azione vasodilatatrice tramitela produzione di ossido nitrico, ma anche con azionesodio-ritentiva e di aumento del volume extracellulare, percui la mancanza di queste azioni potrebbe spiegare la nonunivocità dei dati sulla prevalenza di ipertensione arteriosanel GHD.
Lingua originaleItalian
Numero di pagine2
RivistaL'ENDOCRINOLOGO
Stato di pubblicazionePublished - 2017

Cita questo