Forme di tutela dell’interesse alla (tempestiva) conclusione del procedimento

Risultato della ricerca: Articlepeer review

Abstract

La nota prende spunto dal caso risolto da TAR Lazio, Roma, 20 aprile 2021, n. 4597, per analizzare l'istituto dell'indennizzo ex art. 2 bis, c. 1 bis, l. n. 241/1990 e valutarne l'autonomia rispetto al risarcimento del danno da ritardo contemplato dal comma 1 dello stesso art. 2 bis, da un lato, e, dall'altro, rispetto all'indennizzo automatico forfettario previsto dall'art. 28, c. 1, d.l. n. 69/2013, attualmente limitato ai "procedimenti amministrativi relativi all'avvio e all'esercizio dell'attività di impresa iniziati successivamente alla medesima data di entrata in vigore" (art. 28 cit., c. 10).
Lingua originaleItalian
Numero di pagine14
RivistaGIUSTIZIA INSIEME
Stato di pubblicazionePublished - 2021

Cita questo