Forme di territori post-metropolitani siciliani: un contesto “al margine”

Risultato della ricerca: Article

Abstract

Il paper tratta gli argomenti affrontati dall’unità di ricerca di Palermo all’interno del progetto PRIN 2010. La ricerca, centrata sui temi dell’abitare nei territori post-metropolitani, intende individuare modalità di risposta e strumenti utili in termini di inclusione, benessere, sicurezza e garanzia di diritti di cittadinanza attraverso l’aggiornamento di strumenti e politiche utili ad affrontare le nuove modalità e geografie dell’abitare. Si tratta di un obiettivo prioritario tanto della strategia Europa 2020 (European Commission, 2010) quanto del programma Horizon 2020; entrambi individuano nella costruzione di una 'società inclusiva, innovativa e sicura' una delle sfide che l’Europa dovrà affrontare nel prossimo decennio. Alla luce di ciò, in riferimento al contesto regionale siciliano, la ricerca propone lo studio di due aree che, per le loro storie, sono testimoni di modelli diversi ma altrettanto rappresentativi negli sviluppi post-metropolitani regionali: la regione palermitana e quella sud-orientale.
Lingua originaleItalian
pagine (da-a)46-50
Numero di pagine5
RivistaPLANUM
Volume2
Stato di pubblicazionePublished - 2013

Cita questo

@article{4eff6fb085e14afc82694029e8b06d2a,
title = "Forme di territori post-metropolitani siciliani: un contesto “al margine”",
abstract = "Il paper tratta gli argomenti affrontati dall’unit{\`a} di ricerca di Palermo all’interno del progetto PRIN 2010. La ricerca, centrata sui temi dell’abitare nei territori post-metropolitani, intende individuare modalit{\`a} di risposta e strumenti utili in termini di inclusione, benessere, sicurezza e garanzia di diritti di cittadinanza attraverso l’aggiornamento di strumenti e politiche utili ad affrontare le nuove modalit{\`a} e geografie dell’abitare. Si tratta di un obiettivo prioritario tanto della strategia Europa 2020 (European Commission, 2010) quanto del programma Horizon 2020; entrambi individuano nella costruzione di una 'societ{\`a} inclusiva, innovativa e sicura' una delle sfide che l’Europa dovr{\`a} affrontare nel prossimo decennio. Alla luce di ci{\`o}, in riferimento al contesto regionale siciliano, la ricerca propone lo studio di due aree che, per le loro storie, sono testimoni di modelli diversi ma altrettanto rappresentativi negli sviluppi post-metropolitani regionali: la regione palermitana e quella sud-orientale.",
author = "{Lo Piccolo}, Francesco and Marco Picone and Filippo Schilleci",
year = "2013",
language = "Italian",
volume = "2",
pages = "46--50",
journal = "PLANUM",
issn = "1723-0993",

}

TY - JOUR

T1 - Forme di territori post-metropolitani siciliani: un contesto “al margine”

AU - Lo Piccolo, Francesco

AU - Picone, Marco

AU - Schilleci, Filippo

PY - 2013

Y1 - 2013

N2 - Il paper tratta gli argomenti affrontati dall’unità di ricerca di Palermo all’interno del progetto PRIN 2010. La ricerca, centrata sui temi dell’abitare nei territori post-metropolitani, intende individuare modalità di risposta e strumenti utili in termini di inclusione, benessere, sicurezza e garanzia di diritti di cittadinanza attraverso l’aggiornamento di strumenti e politiche utili ad affrontare le nuove modalità e geografie dell’abitare. Si tratta di un obiettivo prioritario tanto della strategia Europa 2020 (European Commission, 2010) quanto del programma Horizon 2020; entrambi individuano nella costruzione di una 'società inclusiva, innovativa e sicura' una delle sfide che l’Europa dovrà affrontare nel prossimo decennio. Alla luce di ciò, in riferimento al contesto regionale siciliano, la ricerca propone lo studio di due aree che, per le loro storie, sono testimoni di modelli diversi ma altrettanto rappresentativi negli sviluppi post-metropolitani regionali: la regione palermitana e quella sud-orientale.

AB - Il paper tratta gli argomenti affrontati dall’unità di ricerca di Palermo all’interno del progetto PRIN 2010. La ricerca, centrata sui temi dell’abitare nei territori post-metropolitani, intende individuare modalità di risposta e strumenti utili in termini di inclusione, benessere, sicurezza e garanzia di diritti di cittadinanza attraverso l’aggiornamento di strumenti e politiche utili ad affrontare le nuove modalità e geografie dell’abitare. Si tratta di un obiettivo prioritario tanto della strategia Europa 2020 (European Commission, 2010) quanto del programma Horizon 2020; entrambi individuano nella costruzione di una 'società inclusiva, innovativa e sicura' una delle sfide che l’Europa dovrà affrontare nel prossimo decennio. Alla luce di ciò, in riferimento al contesto regionale siciliano, la ricerca propone lo studio di due aree che, per le loro storie, sono testimoni di modelli diversi ma altrettanto rappresentativi negli sviluppi post-metropolitani regionali: la regione palermitana e quella sud-orientale.

UR - http://hdl.handle.net/10447/100502

M3 - Article

VL - 2

SP - 46

EP - 50

JO - PLANUM

JF - PLANUM

SN - 1723-0993

ER -