Fonti scritte, iconografiche, documentarie e topografia antica

Risultato della ricerca: Chapter

Abstract

Considerazioni sull’importanza rivestita negli studi archeologici dalla conoscenza delle fonti letterarie. Non si devono annoverare fra queste ultime soltanto le testimonianze antiche, ma anche quelle moderne, come le relazioni dei viaggiatori dei secoli passati, che costituiscono fonti spesso trascurate ma di grande rilievo.
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospiteGroma 2. In profondità senza scavare: metodologie di indagine non invasiva e diagnostica per l’archeologia
Pagine187-206
Numero di pagine20
Stato di pubblicazionePublished - 2009

Serie di pubblicazioni

NomeGroma

Cita questo

Rambaldi, S. (2009). Fonti scritte, iconografiche, documentarie e topografia antica. In Groma 2. In profondità senza scavare: metodologie di indagine non invasiva e diagnostica per l’archeologia (pagg. 187-206). (Groma).