Fiabe e racconti della tradizione orale siciliana. Testi e analisi

Risultato della ricerca: Book

Abstract

Alla fine dell’Ottocento, la Sicilia, insieme alla Toscana, ha fornito la maggiore quantità di testimonianze fiabistiche, grazie alla raccolta di Giuseppe Pitrè. Infatti, ben 42 su 200 fiabe delle Fiabe italiane di Italo Calvino (Torino, Einaudi 1956) sono tratte dal repertorio siciliano. Le fiabe di tradizione orale, come esempi di miti degradati, propongono all’ascoltatore di ieri e al lettore di oggi, un ordine sociale e un orientamento culturale che hanno resistito per secoli e che sono comuni a molte civiltà dell’Occidente come dell’Oriente.Con questo breve studio, si fa il punto sulla produzione edita in Sicilia e si integra con una ricerca sul campo condotta in quattro comuni della Sicilia centrale in cui è stato possibile registrare alcune permanenze della ricca produzione orale popolare (consultabili al link www.dialektos.it). Il volume presenta, quindi, una prima parte con una ricognizione sui temi, forme, codici linguistici della tradizione e una seconda parte con l’analisi dei materiali di prima mano.
Lingua originaleItalian
EditoreCentro di studi filologici e linguistici siciliani
Numero di pagine136
ISBN (stampa)978-88-96312-84-1
Stato di pubblicazionePublished - 2018

Serie di pubblicazioni

NomeLINGUE E CULTURE IN SICILIA: PICCOLA BIBLIOTECA PER LA SCUOLA

Cita questo