Federalismo fiscale e autonomia finanziaria della Regione Siciliana

Risultato della ricerca: Chapter

Abstract

Il saggio rileva che l’approvazione della Legge 5 maggio 2009, n. 42, recante la delega al Governo in materia di federalismo fiscale, in attuazione dell’art. 119 della Costituzione, pone una serie di problematiche, di non facile soluzione, attinenti all’autonomia finanziaria della Regione Siciliana.Esaminate le caratteristiche dello Statuto della Regione Sicilia in tema di autonomia finanziaria, viene valutata la portata delle attuali norme di attuazione in materia di entrate.Vengono quindi esaminati gli unici articoli della citata legge delega che si applicano alle Regioni a Statuto speciale, e quindi anche alla Sicilia, ed individuati i limiti alla applicabilità nella Regione Siciliana delle norme contenute nella legge delega in materia di federalismo fiscale.L’Autore evidenzia quindi l’esigenza della piena attuazione delle norme dello Statuto della Regione Siciliana in materia di entrate.Il saggio si conclude distinguendo tra norme che disciplinano i tributi erariali e norme che ne prevedono la destinazione del gettito; solo le prime si applicano nella Regione Siciliana, con la conseguenza che le eventuali norme statali che destinino una parte del gettito di tributi erariali ai Comuni non possono trovare applicazione in Sicilia.
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospiteFederalismo fiscale e autonomia degli enti territoriali
Pagine19-31
Numero di pagine13
Stato di pubblicazionePublished - 2010

Cita questo