Far crescere la professionalità: esperienze di formazione al “pensare riflessivo”

Risultato della ricerca: Chapter

Abstract

Nell’articolo viene condotta una riflessione teorica sul significato dell’apprendere dall’esperienza e viene delineata la fondamentale funzione di tale dispositivo nella costruzione delle professionalità educative. All’interno di questa cornice viene approfondito il ruolo dell’osservazione e dell’autosservazione secondo un approccio legato alla prospettiva psicodinamica e sociocostruttivista che vede l’osservatore interno al sistema osservato e pone l’accento sulla dimensione soggettiva ed emozionale. In questo senso, imparare ad osservare comporta uno sviluppo della consapevolezza di se’ e dei propri modi di interagire col mondo. Il modello proposto è quello dell’osservazione diretta partecipe, ideato all’interno della Tavistock Clinic di Londra per la formazione degli psicoterapeuti infantili e utilizzato in seguito anche per la formazione degli educatori della prima infanzia. Viene infine presentata un’esperienza di formazione triennale per docenti di scuola dell’infanzia e vengono riportati i risultati di tale esperienza
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospiteEducare la professionalità degli operatori per l’infanzia
Pagine149-179
Numero di pagine31
Stato di pubblicazionePublished - 2004

Cita questo

Mignosi, E. (2004). Far crescere la professionalità: esperienze di formazione al “pensare riflessivo”. In Educare la professionalità degli operatori per l’infanzia (pagg. 149-179)