Fair Trial e "giusto processo" italiano

Risultato della ricerca: Chapter

Abstract

Il contributo esplora le sequenze storiche e le dinamiche culturali dell’innesto, nella cultura giuridica italiana, della categoria concettuale del “giusto processo”, dal primo affacciarsi del concetto nel dibattito dottrinale della seconda metà del novecento al suo consolidarsi, anche grazie alla giurisprudenza costituzionale, dapprima alla stregua di una ricostruzione interna condotta in chiave autarchica, di seguito, e sempre più consapevolmente, alla luce del canone sovranazionale del fair trial e del case law della Corte di Strasburgo; il punto di svolta, più che nelle sentenze “gemelle” del 2007, è individuato nel varo del “nuovo” art. 117 Cost. e nel successivo stratificarsi di nuove consapevolezze, di contenuto e di metodo, nei metabolismi della giurisprudenza successiva.
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospiteI principi europei del processo penale
Pagine73-86
Numero di pagine14
Stato di pubblicazionePublished - 2016

Cita questo

Di Chiara, G. (2016). Fair Trial e "giusto processo" italiano. In I principi europei del processo penale (pagg. 73-86)