EMPATIA E BISOGNO DI DIGNITA' DELLA PERSONA

Risultato della ricerca: Articlepeer review

Abstract

In questo saggio viene approfondito il senso dell'empatia come primo esistenziale, muovendosi nella prospettiva di un'antropologia pedagogica del bisogno fondamentale di riconoscimento. Si tratta, in quanto costituisce il lato affettivo del riconoscimento, di un bisogno di essere accolti, grazie ad un accudimento empatico, nella nostra singolarità; è la ragione per cui si può chiamare bisogno d’intimità. In quello che invece costituisce il lato culturale ed etico, si tratta del bisogno di essere introdotti, grazie ad un dialogo centrato sull’empatia, in un universo simbolico. Poiché ci accompagna la certezza che vivere nella ricerca del senso e testimoniando questa ricerca valga di più che il semplice vivere, si può definire il bisogno di riconoscimento, bisogno di dignità.Per l’Autore, ogni forma in cui si concreta il lavoro educativo costituisce sempre un tentativo di assumere il bisogno d’intimità e quello di dignità: ovvero, in uno, il fondamentale bisogno antropologico di riconoscimento.
Lingua originaleItalian
pagine (da-a)12-17
Numero di pagine6
RivistaLE NUOVE FRONTIERE DELLA SCUOLA
VolumeXI
Stato di pubblicazionePublished - 2013

Cita questo