Eleonora d'Aragona: infanta e contessa di Caltabellotta

Risultato della ricerca: Book

Abstract

Eleonora d'Aragona, figlia del duca Giovanni di Randazzo e moglie di Guglielmo Peralta, uno dei quattro vicari del Regno, incarna il prototipo della nobildonna di stirpe regale che riesce a modificare le sorti della famiglia salvaguardando per i suoi eredi un considerevole patrimonio fondiario esteso per buona parte del Val di Mazara. Attraverso l'esame dei documenti si è delineato il ritratto ufficiale e privato di una donna che immediatamente dopo la morte (1406) assume un'aura di leggenda nell'immaginario collettivo.
Lingua originaleItalian
EditoreSalvatore Sciascia Editore
Numero di pagine220
ISBN (stampa)88-8241-180-X
Stato di pubblicazionePublished - 2006

Cita questo

Eleonora d'Aragona: infanta e contessa di Caltabellotta. / Russo, Maria Antonietta.

Salvatore Sciascia Editore, 2006. 220 pag.

Risultato della ricerca: Book

Russo MA. Eleonora d'Aragona: infanta e contessa di Caltabellotta. Salvatore Sciascia Editore, 2006. 220 pag.
@book{d09112dab6d34fba8d1b760e304d5836,
title = "Eleonora d'Aragona: infanta e contessa di Caltabellotta",
abstract = "Eleonora d'Aragona, figlia del duca Giovanni di Randazzo e moglie di Guglielmo Peralta, uno dei quattro vicari del Regno, incarna il prototipo della nobildonna di stirpe regale che riesce a modificare le sorti della famiglia salvaguardando per i suoi eredi un considerevole patrimonio fondiario esteso per buona parte del Val di Mazara. Attraverso l'esame dei documenti si {\`e} delineato il ritratto ufficiale e privato di una donna che immediatamente dopo la morte (1406) assume un'aura di leggenda nell'immaginario collettivo.",
author = "Russo, {Maria Antonietta}",
year = "2006",
language = "Italian",
isbn = "88-8241-180-X",
publisher = "Salvatore Sciascia Editore",

}

TY - BOOK

T1 - Eleonora d'Aragona: infanta e contessa di Caltabellotta

AU - Russo, Maria Antonietta

PY - 2006

Y1 - 2006

N2 - Eleonora d'Aragona, figlia del duca Giovanni di Randazzo e moglie di Guglielmo Peralta, uno dei quattro vicari del Regno, incarna il prototipo della nobildonna di stirpe regale che riesce a modificare le sorti della famiglia salvaguardando per i suoi eredi un considerevole patrimonio fondiario esteso per buona parte del Val di Mazara. Attraverso l'esame dei documenti si è delineato il ritratto ufficiale e privato di una donna che immediatamente dopo la morte (1406) assume un'aura di leggenda nell'immaginario collettivo.

AB - Eleonora d'Aragona, figlia del duca Giovanni di Randazzo e moglie di Guglielmo Peralta, uno dei quattro vicari del Regno, incarna il prototipo della nobildonna di stirpe regale che riesce a modificare le sorti della famiglia salvaguardando per i suoi eredi un considerevole patrimonio fondiario esteso per buona parte del Val di Mazara. Attraverso l'esame dei documenti si è delineato il ritratto ufficiale e privato di una donna che immediatamente dopo la morte (1406) assume un'aura di leggenda nell'immaginario collettivo.

UR - http://hdl.handle.net/10447/31668

M3 - Book

SN - 88-8241-180-X

BT - Eleonora d'Aragona: infanta e contessa di Caltabellotta

PB - Salvatore Sciascia Editore

ER -