ELEMENTI IN CALCESTRUZZO CONFINATI CON FRCM ANALISI SPERIMENTALE PER CARICHI MONOTONICI

De Domenico, F..; Recupero, A..; Spinella, N..

Risultato della ricerca: Paper

Abstract

Vengono presentati i risultati di prove sperimentali su provini di calcestruzzo rinforzati con fibre di materiale composito, soggetti a compressione monotonica fino alla rottura. In particolare si è sperimentato l’impiego degli FRCM (Fiber Reinforced Cementitiuos Matrix), in cui le fibre di rinforzo sono immerse in una matrice cementizia. I risultati ottenuti dimostrano che il confinamento eseguito con questi materiali conferisce agli elementi di calcestruzzo un significativo aumento di capacità portante e di duttilità, sebbene le percentuali di fibra impiegate non abbiano consentito di ottenere comportamenti costantemente incrudenti fino a rottura. In particolare le curve tensione-deformazione ottenute evidenziano una brusca perdita di rigidezza del provino al raggiungimento della resistenza massima, seguita da una successiva ripresa di rigidezza dovuta all’azione cerchiante delle fibre, le quali consentono di non avere ulteriori perdite di resistenza fino alla rottura
Lingua originaleItalian
Stato di pubblicazionePublished - 2011

Cita questo

ELEMENTI IN CALCESTRUZZO CONFINATI CON FRCM ANALISI SPERIMENTALE PER CARICHI MONOTONICI. / De Domenico, F..; Recupero, A..; Spinella, N..

2011.

Risultato della ricerca: Paper

@conference{2e5ba41e07124346bdb8873178471a41,
title = "ELEMENTI IN CALCESTRUZZO CONFINATI CON FRCM ANALISI SPERIMENTALE PER CARICHI MONOTONICI",
abstract = "Vengono presentati i risultati di prove sperimentali su provini di calcestruzzo rinforzati con fibre di materiale composito, soggetti a compressione monotonica fino alla rottura. In particolare si {\`e} sperimentato l’impiego degli FRCM (Fiber Reinforced Cementitiuos Matrix), in cui le fibre di rinforzo sono immerse in una matrice cementizia. I risultati ottenuti dimostrano che il confinamento eseguito con questi materiali conferisce agli elementi di calcestruzzo un significativo aumento di capacit{\`a} portante e di duttilit{\`a}, sebbene le percentuali di fibra impiegate non abbiano consentito di ottenere comportamenti costantemente incrudenti fino a rottura. In particolare le curve tensione-deformazione ottenute evidenziano una brusca perdita di rigidezza del provino al raggiungimento della resistenza massima, seguita da una successiva ripresa di rigidezza dovuta all’azione cerchiante delle fibre, le quali consentono di non avere ulteriori perdite di resistenza fino alla rottura",
keywords = "Calcestruzzo confinato, FRCM, sperimentale,",
author = "{De Domenico, F..; Recupero, A..; Spinella, N..} and Piero Colajanni",
year = "2011",
language = "Italian",

}

TY - CONF

T1 - ELEMENTI IN CALCESTRUZZO CONFINATI CON FRCM ANALISI SPERIMENTALE PER CARICHI MONOTONICI

AU - De Domenico, F..; Recupero, A..; Spinella, N..

AU - Colajanni, Piero

PY - 2011

Y1 - 2011

N2 - Vengono presentati i risultati di prove sperimentali su provini di calcestruzzo rinforzati con fibre di materiale composito, soggetti a compressione monotonica fino alla rottura. In particolare si è sperimentato l’impiego degli FRCM (Fiber Reinforced Cementitiuos Matrix), in cui le fibre di rinforzo sono immerse in una matrice cementizia. I risultati ottenuti dimostrano che il confinamento eseguito con questi materiali conferisce agli elementi di calcestruzzo un significativo aumento di capacità portante e di duttilità, sebbene le percentuali di fibra impiegate non abbiano consentito di ottenere comportamenti costantemente incrudenti fino a rottura. In particolare le curve tensione-deformazione ottenute evidenziano una brusca perdita di rigidezza del provino al raggiungimento della resistenza massima, seguita da una successiva ripresa di rigidezza dovuta all’azione cerchiante delle fibre, le quali consentono di non avere ulteriori perdite di resistenza fino alla rottura

AB - Vengono presentati i risultati di prove sperimentali su provini di calcestruzzo rinforzati con fibre di materiale composito, soggetti a compressione monotonica fino alla rottura. In particolare si è sperimentato l’impiego degli FRCM (Fiber Reinforced Cementitiuos Matrix), in cui le fibre di rinforzo sono immerse in una matrice cementizia. I risultati ottenuti dimostrano che il confinamento eseguito con questi materiali conferisce agli elementi di calcestruzzo un significativo aumento di capacità portante e di duttilità, sebbene le percentuali di fibra impiegate non abbiano consentito di ottenere comportamenti costantemente incrudenti fino a rottura. In particolare le curve tensione-deformazione ottenute evidenziano una brusca perdita di rigidezza del provino al raggiungimento della resistenza massima, seguita da una successiva ripresa di rigidezza dovuta all’azione cerchiante delle fibre, le quali consentono di non avere ulteriori perdite di resistenza fino alla rottura

KW - Calcestruzzo confinato, FRCM, sperimentale,

UR - http://hdl.handle.net/10447/113268

M3 - Paper

ER -